Giacomo Leopardi latin lover

LO SAPEVI KE... Leopardi non conquistò mai Silvia, ma si consolò con ben altre trentacinque donzellette?

E io lo dico a Skuola.net

leopardi latin lover

Strano a dirsi, ma il “Gobbo” per eccellenza della letteratura italiana non era poi così male con le donne. Nonostante Silvia lo snobbasse, c’erano altre donzellette pronte a consolare il poeta di Recanati, prima tra tutte Teresa Carniani Malvezzi, una contessa che conobbe Leopardi nel Maggio del 1826. Si dice che il poeta ne rimase così colpito che nel suo “Epistolario I” descrive la donna come "una illusione meravigliosa" e il loro incontro come “una specie di delirio e di febbre... Un amore senza inquietudine" in grado di dare “illusioni stabili”. Ma Leopardi conobbe anche Fanny Targioni Tozzetti una donna, avvenente e spigliata, che coltivava molte passioni come quella di collezionare autografi di personaggi illustri e Leopardi, per far colpo su di lei ,né chiese un gran numero ai suoi corrispondenti; infine, ricordiamo anche Adelaide Maestri, figlia del medico che curò il poeta e Charlotte Bonaparte, nipote dell’imperatore Francese che Leopardi definì come una “Dama di molto Spirito”.

Questi aneddoti riguardanti Leopardi sono il frutto di uno studio condotto dallo studioso e poeta Raffaele Urraro in ”Giacomo Leopardi. Le donne, gli amori”

Registrati via email
In evidenza