Genius 2742 punti

Arcadia e Rococò

Consideriamo il periodo che va dalla fondazione dell'Arcadia alla pace di Aquisgrana.
E' questo il periodo della ripresa economica e demografica dopo la grande crisi del Seicento.
Negli anni che vanno dalla fine del Seicento all'inizio del Settecento si ha l'accantonamento della chiesa e dello stile barocco per poi nella metà del Settecento dare spazio agli aspetti illuministi sia economici che culturali.
In questo periodo le scoperte scientifiche fanno crollare tutti i valori tradizionali.
Nell'Europa continentale l'antico regime resiste ancora e si afferma con il Rococò.
Si osserva un atteggiamento la tendenza ad un'arte di evasione.
In questo atteggiamento il razionalismo antibarocco non esprime un comportamento critico nei confronti della realtà ma l'accettazione dello stato presente delle cose e la sua idealizzazione, in questo atteggiamento rientra la corrente artistica del periodo, il Rococò.

Questo nuovo stile si realizza soprattutto nell'architettura.
L'Arcadia nacque in funzione antibarocca e antimarinista per restaurare il "buon gusto" e per proporre una riforma della poesia ispirata a criteri di semplicità e di chiarezza.

Registrati via email