Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Maturità 2015: seconda prova linguistico

Seconda prova maturità liceo linguistico: modalità di svolgimento, materie da affrontare, durata della seconda prova, tracce e soluzioni degli anni passati, consigli per prepararsi e tutto quello che dovete sapere sulla prova del liceo linguistico.

Serena R. | Segui su Google+ - 30 marzo 2015 0 commenti
E io lo dico a Skuola.net
foto di seconda prova liceo linguistico

La riforma maturità 2015 ha voluto un cambiamento molto importante per la seconda prova liceo linguistico. Infatti, se fino al 2014 i maturandi potevano scegliere la lingua in cui svolgere la seconda prova, ora e negli anni a venire questa sarà decisa direttamente dal Ministero dell'Istruzione. Ecco tutto quello che c'è da sapere per superarla serenamente: modalità e durata dello svolgimento della seconda prova linguistico,tracce e soluzionidegli anni passati, le materie maturità 2015 e tanto altro.

Soluzione Seconda Prova di Inglese Maturità 2015
Soluzione Seconda Prova di Spagnolo Maturità 2015
Soluzione Seconda Prova di Tedesco Maturità 2015
Soluzione Seconda Prova di Francese 2015

DURATA SECONDA PROVA LINGUISTICO, MATERIE E PUNTEGGI

- Innanzitutto, vi diciamo che la seconda prova di maturità del liceo linguistico dura 6 ore, ma non potete andarvene se non ne sono passate almeno 3. Il punteggio massimo che potete ottenere è di 15 punti, con la sufficienza fissata a 10. Per la maturità 2015 il Ministero ha deciso che, il prossimo 18 giugno 2015, giorno della seconda prova di maturità, dovrete affrontare Lingua e cultura straniera 1 con l'aiuto del vostro fidato dizionario, a patto che si tratti di un monolingua.

MODALITÀ SVOLGIMENTO SECONDA PROVA: ECCO COSA AFFRONTERETE

- Ma che vuol dire che per la seconda prova liceo linguistico la materia scelta dal Miur è Lingua e cultura straniera 1? Il Ministero chiama in questo modo la lingua che avete studiato in maniera più approfondita nel corso dei cinque anni e che potrà essere diversa a seconda dell’offerta formativa individuata dalle singole scuole. La seconda prova linguistico si articola in due parti:

1) composizione di un testo narrativo;
2) comprensione e produzione di un testo in lingua straniera.

Nel primo caso si tratta di scrivere un testo in lingua straniera su uno dei tre temi proposti. Nel secondo caso, invece, la seconda prova liceo linguistico consiste nel rispondere, in lingua straniera, ad alcune domande riguardanti il testo riportato nel compito, farne un breve riassunto e scrivere un elaborato sintetico con le proprie considerazioni.

SECONDA PROVA LINGUISTICO: COMPOSIZIONE DEL TESTO NARRATIVO

- Per quanto riguarda la composizione del testo narrativo, solitamente il Ministero elabora tre tracce, una di tipo letterario, una di socio - economico e un'altra di tipo tecnologico - scientifico fra le quali il maturando può scegliere quale svolgere in base alla sua preparazione e al gusto personale. La loro difficoltà, in ogni caso, non è altissima: si tratta di elaborare in massimo 300 righe un testo riguardante il tema lanciato nella traccia. Lo scopo è quello di verificare le capacità di comprendere e interpretare testi scritti di diverse tipologie e generi dimostrando di conoscerne le caratteristiche.

COME AFFRONTARLA - Uno dei vantaggi della seconda prova del liceo linguistico (ebbene sì, ci sono anche dei vantaggi, non solo cose negative) è che, sapendo mesi prima cosa andrete ad affrontare, avete tutto il tempo per prepararvi in maniera opportuna. Come? Magari allenandovi a svolgere le tracce della seconda prova di maturità del linguistico degli anni passati e confrontando il vostro lavoro con le soluzioni. Vediamo insieme cosa hanno dovuto affrontare i maturandi nelle seconde prove del liceo linguistico degli anni passati.

Guarda il video e scopri il metodo di studio giusto per prepararsi alla maturità

SECONDA PROVA LINGUISTICO 2015: LA SIMULAZIONE DEL MIUR - Potete esercitarvi in vista della seconda prova liceo linguistico vera e propria con le simulazioni seconda prova linguistico pubblicate il 6 maggio dal Ministero dell'Istruzione. Tra Lincoln e Andy Warhol vediamo insieme cosa aspettarvi dalla seconda prova linguistico 2015.

Simulazione seconda prova inglese 2015 - Liceo Linguistico by Skuola.net


SECONDA PROVA LINGUISTICO MATURITÀ 2014

- Per quanto riguarda la prima parte della seconda prova del liceo linguistico del 2014, quella di composizione di un testo narrativo, i ragazzi hanno potuto scegliere tra una rosa di tre temi. Il primo richiedeva loro di parlare di un romanzo letto in lingua originale, il secondo di riflettere su una citazione apparsa sul Il Sole 24 ore relativa all'idea di globalità apparente che ci dà l'essere sempre connessi e l'ultimo di esporre le considerazioni in merito alla proposta di Maurizio Ferrera apparsa sul Corriere della sera di inserire anche un reddito massimo oltre a quello minimo. Le tracce dei tre temi proposti dal Miur, come negli anni passati, erano in italiano e potevano essere sviluppate in una lingua a scelto dallo studente. Di seguito trovate le soluzioni svolte in inglese, francese e spagnolo:

Soluzione seconda prova linguistico 2014 inglese
Soluzione seconda prova linguistico 2014 francese
Soluzione seconda prova linguistico 2014 spagnolo

SECONDA PROVA LINGUISTICO MATURITÀ 2013

- La traccia del tema di lingua straniera della seconda prova linguistico della maturità 2013 relativa all'ambito artistico - letterario, riguardava invece il concetto di capolavoro: si chiedeva ai candidati di esprimere la loro considerazione relativamente all'applicazione di questo aggettivo ad un'opera letteraria che, a loro avviso, meritava di essere chiamata "capolavoro". Ma anche stavolta non era l'unica possibilità che i candidati potevano scegliere di affrontare. Oltre a questa c'erano altre due tracce, una relativa alla diffusione degli eBook al posto dei testi cartacei e l'altra a una citazione di Taino sulla globalizzazione che, secondo lui, dal 2007 ha iniziato la sua marcia indietro.

SECONDA PROVA LICEO LINGUISTICO MATURITÀ 2012

- Lo schema si è ripetuto anche per la seconda prova lingua linguistico maturità 2012: tre tracce tra cui sceglierne una da sviluppare in una lingua straniera a scelta del maturando. Quella relativa all'ambito artistico - letterario chiedeva ai maturandi di quell'anno di dire quale opera letta rappresentava il loro "machete" secondo una definizione dello stesso data da Roberto Roversi relativamente ai classici del Novecento: "“necessari per leggere tutto il resto, [poiché] sono come un machete nella foresta tropicale". La seconda traccia che potevano scegliere, invece richiedeva di esporre le proprie considerazioni in merito al rapporto tra sviluppo e cultura, mentre la terza traccia della seconda prova linguistico metteva alla prova gli studenti chiedendo loro quali caratteristiche avrebbe dovuto avere una smart city.

SECONDA PROVA LINGUISTICO MATURITÀ 2011

- Invece, i maturandi che hanno affrontato la seconda prova linguistico maturità 2011, si sono confrontati con un tema che chiedeva di individuare alcune opere letterarie che gli erano piaciute in modo particolare argomentando la loro scelta, una traccia che chiedeva loro quali potevano essere le misure da adottare per favorire l'occupazione femminile e, in ultimo, una che chiedeva di scrivere le loro riflessioni sulle energie rinnovabili e sul nucleare alla luce dei fatti di Fukushima.

SECONDA PROVA LICEO LINGUISTICO MATURITÀ 2010

- Facendo un altro passo indietro, andiamo a vedere con cosa hanno fatto i conti i maturandi per la seconda prova liceo linguistico maturità 2010. In quell'anno dovevano scegliere fra tre temi: quello letterario li metteva alla prova sul tema del "viaggio" chiedendo loro di parlare di alcune opere che avevano questo come tema centrale, quella economico - sociale che voleva farli riflettere sulla problematica dell'analfabetismo sociale e quella tecnologico - scientifica sul fatto che, secondo Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, i giornali cartacei non scompariranno mai.

SECONDA PROVA LINGUISTICO: COMPRENSIONE E PRODUZIONE DI UN TESTO

- E dopo aver dato un'occhiata alla prima parte della seconda prova linguistico degli anni passati, vediamo in cosa consiste la seconda. La seconda parte della seconda prova è quella, come scritto qualche riga sopra, riguardante la comprensione e la produzione di un testo in lingua straniera. Di testi, il giorno della seconda prova, il Ministero ve ne fornirà due, uno di tipo artistico - letterario e l'altro di attualità. Dando un'occhiata alle tracce della seconda prova linguistico degli anni passati abbiamo visto che solitamente ognuno di questi testi non supera la pagina e mezza di lunghezza e che le domande di comprensione non sono mai più di otto. Per quanto riguarda la produzione del testo, si tratta di due domande, una che vi chiede di riassumere il brano letto in un certo numero di parole, e l'altra che vuole che elaboriate una riflessione su un tema in particolare del testo proposto.
SECONDA PROVA: COME PREPARARSI? - Allenarvi con le tracce e le soluzioni della seconda prova del linguistico che hanno dovuto affrontare i maturandi negli anni passati è d'obbligo per arrivare alla seconda prova ben preparati. Ma cosa dovrete fare quel giorno?

1. Innanzitutto leggete con molta attenzione le tracce. In quel giorno sarete curiosissimi e pieni d'ansia: vorrete sapere se i testi scelti dal Miur sono alla vostra portata e un’occhiata veloce in questo senso va più che bene. L’importante è che dopo una prima letta, torniate sopra le tracce per leggerle in maniera più approfondita e attentamente.
2. Parola d'ordine: precisione. Rispondete alle domande della seconda prova scrivendo solo quello che vi viene richiesto e nei termini specificati. Non andate fuori tema e non superate il numero delle parole indicato nelle tracce.
3. In quel momento avrete a disposizione tutti gli strumenti necessari per affrontare la seconda prova linguistico, compreso il vostro caro dizionario monolingua: ecco, usateli e non utilizzatelo come fermacarte.
4. Non perdete tempo: non conoscete la risposta a una domanda? Andate avanti e tornateci quando avrete finito di svolgere il resto della seconda prova.
5. Rileggete attentamente quello che avete scritto una volta finita la seconda prova linguistico. Bene, a questo punto copiate tutto in bella copia, date un’ultima letta e consegnate al commissario.

Serena Rosticci
Registrati via email
Appunti universitari online gratis e a pagamento