Università giusta, è tempo di sceglierla

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

[img alt=orientamento universitario: valuta da ora la facoltà]news_foto/2013/orientamento-facoltà.jpg[/img]

E’ passato circa un mese dall’inizio del nuovo anno scolastico che per migliaia di studenti sarà anche quello fatidico della Maturità. Pensare sin da ora agli esami potrebbe creare una certa ansia. Tuttavia è questo il tempo per iniziare ad orientarsi nel proprio futuro, inquadrando da subito quella che sarà la facoltà a cui avete intenzione di accedere, a maggior ragione se dovrete fare i conti con il numero chiuso. La scelta non deve destare spavento, perché se meditata e ben compiuta non potrà che portarvi ai risultati desiderati. Ecco qualche consiglio su come orientarsi.

CONSIDERARE I TEST- Come preannunciato, quest’anno con buona probabilità i tanto odiati e temuti test d’ingresso alle facoltà ad accesso programmato si svolgeranno ad aprile. Una notizia non proprio positiva per moltissimi studenti, ma a pensarci bene togliersi il pensiero prima della Maturità rappresenta un’opportunità di affrontare poi gli esami con maggiore serenità e senza l’ansia dei test dietro l’angolo. Allora per fare al meglio i conti con questa possibilità, bisogna sin da ora avere le idee chiare su quale direzione formativa dare al proprio futuro, in modo da potersi anche preparare al quizzone da affrontare in primavera.

LA SCELTA - Compiere in questo periodo la scelta della facoltà che frequenterete esattamente tra un anno, è un’azione intelligente e saggia. Infatti avete tutto il tempo per ponderare le opzioni che fanno più al vostro caso. Non c’è l’assillo dei compiti e delle interrogazioni di fine anno a togliervi la serenità, tipica, invece, di questo primo periodo della stagione scolastica. Inoltre l’euforia che si inizia a respirare nei mesi finali può nella maggior parte dei casi togliere lucidità ed indurvi ad una scelta affrettata e poco ragionata.

COSA CONSIDERARE - Innanzitutto bisogna pensare a quali sono le materie verso cui si ha una spiccata propensione e si è maggiormente portati. Compiuta tale facile considerazione, è consigliabile mettere sui piatti della bilancia da un lato la passione e dall’altro le capacità. Se la bilancia resta perfettamente in equilibrio, allora la scelta è praticamente fatta. In caso contrario sarà opportuno mediare tra le due cose. Ad esempio, se il cuore vi porta verso le discipline umanistiche, come la storia e la filosofia, ma le pagelle dicono che siete più bravi nelle materie scientifiche, vale la pena di considerare quale per voi potrebbe essere la migliore opportunità. Nella maggior parte dei casi seguire ciecamente o l’uno o l’altro condizionamento non induce ad una scelta corretta. Invece, valutando bene entrambi i fattori, è sicuro che prenderete la direzione giusta.

IL FUTURO DIETRO L’ANGOLO - In tempi di crisi anche il futuro professionale può diventare un vincolo. Nonostante questo, pensare a quali sono i mestieri maggiormente richiesti e remunerativi e indirizzarsi, di conseguenza, verso le facoltà d’accesso a quei profili professionali non è certo la migliore delle strade. E i motivi sono molteplici, a partire dal fatto che da ora a quando avrete terminato il vostro percorso di studi universitario le cose potrebbero effettivamente essere cambiate.

ANSIA DA TEST - Il condizionamento assolutamente più limitativo nella scelta della facoltà per migliaia di studenti risiede nella presenza o meno dei test d’ingresso. Tuttavia quella del numero chiuso è una realtà che ormai riguarda la stragrande maggioranza delle facoltà. Aggirare l’ostacolo, d’altra parte, non ha senso se porta ad orientarvi verso un indirizzo alternativo che rappresenta, pertanto, una seconda scelta. Il consiglio è quello di fissarsi in mente da ora la facoltà dei propri sogni e prepararsi, nell’eventualità del test, alla prova d’accesso.

E tu sai già quale facoltà vorresti frequentare?

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta