Studentessa molestata dal prof per voti più alti

donna violenza sessuale

Clamoroso in un'istituto superiore di Bisceglie, in provincia di Bari: un professore di 55 anni ha molestato una sua studentessa 16enne. Tutto è cominciato con delle ripetizioni private per far recuperare un'insufficienza rimediata in un compito in classe, poi approfittando dell'intimità della situazione, il prof. è passato all'azione. La sconvolgente storia è raccontata nell'edizione di oggi del Corriere del Mezzogiorno.

VOTI HOT - Il professore avrebbe approfittato della sua posizione di potere per costringere la studentessa a soddisfarlo in cambio di un miglioramento dei voti scolastici, non solo nella sua materia ma anche in quelle degli altri docenti. In tre settimane di incontri una sola volta si è tenuta una vera e propria ripetizione, poi la ragazza ha cominciato a confidare al prof i suoi problemi di adolescente fino a che, un sabato sera, si sarebbe fatta convincere ad avere un rapporto sessuale.

MIGLIORAMENTI PRODIGIOSI - I voti della ragazza, almeno nella materia di competenza del professore, sono nettamente migliorati dopo i loro incontri, fino al 9. Il prof., infatti, si era innamorato di lei e la tempestava di sms, gli stessi che lo hanno incastrato quando la ragazza finalmente si è decisa a sporgere denuncia.

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta