Scuola occupata: ne parliamo con Verdiana

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

oggi alla Skuola Tv parleremo di occupazioni scolastiche insieme a Daniele Lanni e Verdiana di Amici

È tempo di proteste e diverse scuole nel nostro Paese hanno già scelto di far sentire la loro voce attraverso l’occupazione. Ma in quanti sanno davvero che è reato occupare una scuola? E quanti sanno anche che i giorni di occupazione vengono conteggiati come assenze? Insomma, manifestare si, ma usando la testa! Skuola.net oggi, insieme a Daniele Lanni, portavoce nazionale della Rete degli Studenti Medi, e Verdiana, uscita dall’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, vi aiuta a capire fino a che punto è lecito spingersi per far valere i propri diritti.

SCUOLE OCCUPATE, STUDENTI FAVOREVOLI - Secondo una nostra indagine svolta qualche settimana fa, il 57% di voi era intenzionato ad occupare la sua scuola. E senza paura delle conseguenze: il 41% riteneva le proprie motivazioni più importanti di qualsiasi punizione, soprattutto in virtù della convinzione che chi di dovere chiuderà un occhio. Infatti, il 28% dei favorevoli ad occupare era convinto che, nonostante il reato commesso, alla fine non avrebbe subito pene disciplinari.

OCCUPARE È REATO - Ma è davvero così? Davvero non ci sono rischi effettivi per chi occupa? In realtà, molti sapranno bene che barricarsi all’interno del proprio istituto vietando l’accesso a preside, insegnanti e personale scolastico costituisce un reato. Prendendo possesso del proprio istituto scolastico, si va incontro all'infrazione di alcuni articoli della Costituzione e del Codice penale:

art. 633 del Codice penale - invasione di terreni ed edifici;
art. 340 del Codice penale - Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità;
artt. 33 e 34 della Costituzione – sul diritto alla pubblica istruzione.

OCCHIO ALLE ASSENZE - Senza contare che occupare significa fare ore di assenza che difficilmente verranno recuperate. Insomma, specie se siete all’ultimo anno e quest’anno dovrete affrontare la Maturità, fate attenzione! E ricordate che se decidete di occupare la vostra scuola accumulerete un bel po’ di ore di assenze che non vi permetteranno, in futuro, di restare strategicamente a casa…

OCCUPARE CON LA TESTA - Proprio perché si va incontro a tutte queste conseguenze la decisione di arrivare ad occupare con la scuola deve essere presa di comune accordo agli altri studenti e con la testa. Nel momento in cui decidete che non potete farne a meno, chiudete a chiave laboratori ed aule in cui si trova materiale costoso e delicato. Inoltre, grazie ad un buon servizio d’ordine, non permettete l’accesso alla scuola a chi non è un suo studente e fate molta attenzione a non danneggiare strutture ed oggetti.

IL LATO ROMANTICO, NE PARLIAMO CON VERDIANA - Non dimentichiamoci che le occupazioni hanno anche un altro aspetto, quello più romantico che hanno conosciuto tutti, persino i nostri genitori. Insomma, vogliamo parlare di tutti gli amori nati all’interno di aule occupate? Per non parlare delle bellissime amicizie sbocciate stando, per diversi giorni, a stretto contatto con tutti quegli studenti che prima erano solo facce viste nei corridoi. Oggi, al nostro appuntamento settimanale con la Skuola Tv parleremo anche di questo e lo faremo con Verdiana, la cantante uscita l’anno scorso da Amici di Maria De Filippi, che interverrà durante la diretta della nostra Skuola Tv di oggi.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta