Abruzzo: ecco gli aiuti per la scuola

Si dovranno ricredere tutti quelli che hanno demonizzato internet, che diventa il mezzo principe per salvare l'anno degli studenti abruzzesi. E' quanto emerge dal provvedimento presentato dal Ministro Gelmini nel corso del Consiglio dei Ministri che si è tenuto all’Aquila.

SCUOLA - Ecco i provvedimenti per la scuola:
- Alleggeriti, con effetto immediato, i tagli previsti sugli organici della scuola dell’Abruzzo per una cifra di 20 milioni. Ulteriori 16 milioni di euro saranno destinati agli interventi per le spese di funzionamento delle scuole e per pagare prestazioni aggiuntive di professori e personale amministrativo.
- Tutte le risorse nazionali aggiuntive del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per gli arredamenti scolastici sono destinate alle scuole dell’Abruzzo.

- Una quota specifica di circa 110 milioni di euro del fondo CIPE di 1 miliardo per l’edilizia scolastica sarà destinata alla ricostruzione del Convitto Nazionale “Domenico Cutugno” dell’Aquila e delle scuole colpite dal sisma.

UNIVERSITÀ- Circa 70 milioni di euro saranno destinati per ricostruire l’università. Saranno stanziate risorse per il risanamento delle strutture esistenti e per la ricostruzione degli edifici distrutti dell’università dell’Aquila. Invece 3 milioni di euro saranno destinati alla ristrutturazione del Conservatorio di musica “A. Casella” dell’Aquila. Queste risorse si aggiungono ai 2 milioni di euro già stanziati precedentemente dal Ministero a favore del Conservatorio. Infine gli studenti che il prossimo anno si iscriveranno all’università dell’Aquila non pagheranno le tasse universitarie. L'importo delle tasse, infatti, sarà versato dal Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca direttamente all'università abruzzese.

1500 PC - Ma le iniziative non si fermano qui. A margine del Consiglio dei Ministri il ministro Mariastella Gelmini e il ministro Renato Brunetta hanno consegnato agli studenti dell’Università e agli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di II grado dell’Aquila 1500 computer portatili dotati di connessione ad Internet offerti dalla Vodafone.

MATURITA ON LINE - Verrà poi messa a disposizione una piattaforma on-line per prepararsi alla maturità in Abruzzo. Con questi computer gli studenti delle scuole superiori potranno accedere alla piattaforma on-line predisposta per il Ministero dell’Istruzione dall’ANSAS (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica) dedicata a tutti gli studenti delle classi V delle zone colpite dal sisma che dovranno sostenere l’Esame di Stato. All’interno della piattaforma, raggiungibile all’indirizzo esamedistatoabruzzo.indire.it, gli studenti potranno partecipare a gruppi di lavoro on-line suddivisi per aree disciplinari con il supporto di docenti esperti e con la collaborazione dei docenti delle scuole di appartenenza. Dalla piattaforma, inoltre, gli studenti potranno accedere a forum, chat, lezioni in audio-video, aree per la condivisione di materiali e link selezionati per prepararsi ai colloqui pluridisciplinari dell’Esame di Stato.


NON PERDIAMOCI DI VISTA
- Pubblicato il sito “Non perdiamoci di vista” grazie al quale gli studenti della scuole secondarie di I e II grado che a seguito del sisma sono stati costretti ad allontanarsi dall’Abruzzo si potranno ritrovare e rintracciare attraverso una mappa di geo-localizzazione sul territorio regionale o nazionale. Sul sito sono disponibili altri servizi quali: forum di discussione libera suddivisi per istituti scolastici, blog di classe per raccogliere memorie, diari, foto e video per tenersi in contatto con gli amici lontani.

NELLE TENDOPOLI- Nominati fra gli insegnati abruzzesi 120 referenti-scuola, uno per ogni tendopoli, coordinati da 7 dirigenti scolastici per l’Ufficio Scolastico Regionale e 7 referenti del Ministero dell’Istruzione dislocati nei vari centri operativi abruzzesi. I docenti e i dirigenti referenti hanno il compito di elaborare un progetto formativo per la ripresa delle attività didattiche nelle tendopoli e di organizzare attività di animazione con il coinvolgimento attivo di studenti, docenti e volontari.

Voi cosa ne pensate di queste misure? Dite la vostra commentando l'articolo!

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta