Gelmini al web: commentate la mia Riforma

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Dopo essere stato approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri, il Regolamento di riforma dei licei attende ora l’approvazione definitiva, ma nel frattempo il Ministro Gelmini ha deciso di aprire le porte al dialogo e al confronto con il mondo della scuola in tutte le sue parti, studenti compresi. E lo fa utilizzando un sito internet dedicato a raccogliere i commenti dei navigatori sulla riforma delle Superiori.


LA RIFORMA IN BREVE - Per chi si fosse perso qualche puntata, vi ricordiamo che dal prossimo anno andrà in vigore il riordino didattico delle scuole superiori. Le nuove superiori avranno meno indirizzi, il che è un fatto positivo visto che oggi si contano oltre 700 opzioni tra corsi ordinari e sperimentazioni. Di negativo c'è che in molti casi dovrebbero ridursi le ore di lezione complessive (clicca qui per saperne di più).

ASPETTANDO IL REGOLAMENTO - Usiamo il condizionale perché il Regolamento, che stabilirà gli aspetti esecutivi pratici della Riforma, non è stato ancora diramato in veste definitiva. Fin'ora c'è solo una bozza.

LA GELMINI CHIEDE L’OPINIONE DI TUTTI - "Vorremmo che non solo la scuola, ma tutto il Paese, dal mondo della cultura, ai genitori, agli stessi studenti si sentisse coinvolto" così la Gelmini introduce la decisione di voler sfruttare il web per permettere al maggior numero di persone di potersi esprimere sulla riforma dei licei. È attivo, infatti, il sito Nuovi licei da dove è possibile scaricare il testo del Regolamento approvato in prima lettura, ma dove soprattutto viene permesso di lasciare i propri commenti online che, assicurano nel sito, “contribuiranno a integrare e modificare il testo che andrà in approvazione definitiva”.


LASCIA UN COMMENTO - A partire dalla sezione Conosci e commenta la riforma , come abbiamo detto, si può scaricare il testo della Bozza di Regolamento e, se lo si ritiene necessario, lasciare dei commenti ad ogni singolo articolo. Ed è a questo punto, però, che entra in azione la Cabina di regia, una sorta di commissione creata per raccogliere i vari suggerimenti e le opinioni derivanti da scuola ed opinione pubblica, valutarle e facilitare l’adozione delle migliori idee ricevute. Una specie di filtro che, però, per permette di mantenere un canale di comunicazione attivo tra Ministero e società.

NON FINISCE QUI - Ma l’apertura al dialogo e al confronto si concretizza anche attraverso altre azioni. Ad esempio, sulla stessa Piattaforma messa a disposizione dal Miur, studenti, genitori e chiunque ne fosse interessato può anche tenersi aggiornato sui progressivi sviluppi del Regolamento attraverso la Rassegna stampa o gli Appunti di viaggio oppure può informarsi sui Seminari che vengono organizzati nelle varie città per partecipare ai dibattiti culturali relativi al riordino dei nuovi licei.

SAREBBE STATO MEGLIO PRIMA - Skuola.net applaude a questa iniziativa del Ministero, anche se a nostro avviso è un po' tardiva. A fine febbraio si chiudono le iscrizioni, quindi si spera che per quella data il regolamento definitivo sia stato approvato. Insomma non è molto il tempo disponibile per valutare i commenti della gente ed eventualmente apporre delle modifiche al Regolamento definitivo. Sarebbe stato sicuramente meglio se si fosse ascoltata l'opinione di chi vive la scuola quotidianamente prima di varare la riforma. Attualmente, infatti, i giochi sono già sostanzialmente fatti. E' stato anche questo uno dei motivi che ha portato alle grandi manifestazioni dello scorso anno: un cambiamento così grande è stato deciso senza dialogare a fondo né con la base né con il Parlamento, che ha solo ratificato il decreto legge.

Cosa ne pensate di questa iniziativa della Gelmini? Pensate che in questo modo riuscirete davvero ad essere partecipi della riforma? Scriveteci le vostre opinioni lasciando un commento.

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta