Profumo: meno compiti a casa, tutti su Rai Scuola

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Profumo

Per Profumo si dovrebbero assegnare meno compiti a casa. In un’intervista a SkyTg24, il Ministro dell’Istruzione ha ripreso la proposta che si sta discutendo in questi giorni in Francia sulla riduzione dei compiti agli studenti, per parlare della necessità di rendere più partecipativo il modo di studiare. Un cambiamento che è alla base di un’altra novità presentata ieri, la collaborazione tra il MIUR e il canale Rai Scuola.

MENO COMPITI, PIÙ STIMOLI - L’idea del Ministro Profumo non è certo quella di assegnare meno compiti agli studenti per farli faticare e imparare di meno. “Credo che oggi nella scuola i nostri ragazzi imparino solo una parte delle loro competenze – ha spiegato Profumo – le forme di partecipazione degli studenti sono diverse, si possono dare stimoli senza che siano propriamente compiti”.

NOVITÀ RAI SCUOLA - Queste sue ultime affermazioni sono perfettamente coerenti con il nuovo progetto presentato ieri da RAI e MIUR: una nuova offerta “crossmediale” del canale Rai Scuola. La Rai, negli anni ’50 e ’60 ha avuto un importante ruolo nell’educazione e nello sviluppo dell’unità nazionale e oggi si vuole riprendere quel ruolo integrando alla tv i linguaggi della rete e dei social network.

UN PO' TV, UN PO' SOCIAL - Rai Scuola è un canale televisivo tematico visibile sul digitale terreste e satellitare, è affiancato da un sito internet in cui, oltre alla programmazione televisiva, è presente materiale di approfondimento con la possibilità di condividere i contenuti con altri utenti. E in più è previsto un largo uso dei social network non dimenticando chat, eventi e App per accedere a Rai Scuola anche attraverso smartphone, tablet e connected TV.

CE N'È PER TUTTI - Rai Scuola si rivolge a studenti e universitari per permettere loro di imparare in modo più piacevole e stimolante, ma è uno strumento utile anche per i docenti che potranno scambiarsi esperienze e contenuti didattici, oltre che per le famiglie che potranno trovare informazioni utili per orientale correttamente la scelta della scuola e dell'università da parte dei loro figli.

CHE PROGRAMMI AVETE PER IL FUTURO? - La collaborazione tra RAI e MIUR ha portato alla realizzazione di programmi utili per gli studenti e che, soprattutto, fossero piacevoli da vedere. Sono molte le proposte di Rai Scuola e qui di seguito ve ne segnaliamo alcune:

- Orientamento scolastico (una sit-com di 23 puntate per spiegare le 23 tipologie di scuole tra le quali scegliere);
- Orientamento universitario (incontri con studenti, docenti e giovani laureati per capire la vasta offerta formativa universitaria);
- Si parte! Come studiare all’estero (8 puntate per conoscere le opportunità di studio e formazione all’estero per giovani e adulti);
- Educazione stradale (per sviluppare la cultura alla sicurezza stradale);
- Salute (si parlerà di disturbi alimentari e obesità infantile con l’aiuto di un nutrizionista, ma anche di tossicodipendenze e lotta all’alcolismo);
- .eco (notizie e curiosità sulle tematiche ambientali e interviste alle celebrità sulle loro abitudini green).

Per scoprire le molte altre iniziative, connettetevi al sito Rai Scuola

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta