Province, ennesima minaccia alla scuola

le province minacciano ancora una volta il mondo della scuola. Stavolta colpita l'edilizia scolastica

Il mondo della scuola è di nuovo messo sotto scacco dalle Province. La crisi di Governo che si è appena aperta ha fatto si che il Pdl potesse frenare in Senato la conversione in legge del dl sul riordino delle Province gettando queste ultime nel caos. Se la conversione in legge non dovesse avvenire davvero, la prima a farne le spese sarà la scuola.

FRENATA DL PROVINCE, NUOVA MINACCIA PER LA SCUOLA - Non è la prima volta che le Province minacciano la scuola per difendersi dalla crisi. Questa volta, però, la minaccia arriva indirettamente a causa dello stop della conversione in legge del dl di riordino delle Province. Infatti, negli ultimi mesi il Governo stava ridisegnando una mappa dell’Italia in base ai tagli delle Province, accorpate per far fronte al momento di crisi che stiamo vivendo. Ma un’ulteriore crisi ci sta colpendo in queste ore rimettendo tutto in discussione, quella di Governo. La conversione del dl in questione è stata stoppata in Senato e, per il Governo in carica, questo potrebbe comportare un vero e proprio caos istituzionale. La prima a rimetterci sarà la scuola che non potrà più subire interventi di manutenzione, nonostante molti istituti abbiano numerosi problemi di edilizia scolastica.

LA PRIMA MINACCIA LA SCORSA ESTATE - Già alla fine della scorsa estate, le Province hanno utilizzato le scuole come scudo per ripararsi dai tagli subiti a causa dei loro accorpamento. Preoccupate dalla drastica riduzione delle spese che avrebbero dovuto subire, queste hanno minacciato di non poter riaprire le scuole proprio a causa della mancanza di fondi da destinare all’edilizia, nota dolente della scuola italiana. Immediata è arrivata la risposta del ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, a smentire la minaccia incombente sulle teste, nemmeno troppo preoccupate, degli studenti: “L’anno scolastico non sarà a rischio”. E così è stato: intorno alla metà dello scorso settembre, la campanella è suonata puntuale in tutte le scuole segnando l’inizio dell’anno scolastico. Questo perché le Province non hanno nessuna competenza sulle scuole, se non sugli edifici in quanto tali.

ANCORA MINACCE: SE CI TAGLIATE, NOI TAGLIAMO I RISCALDAMENTI - Tutto sembrava essere tornato alla normalità fino allo scorso novembre, momento in cui i tagli subiti dalle Province le hanno portate all’esasperazione e a minacciare nuovamente la scuola per difendersi dalla crisi. La provocazione stavolta era arrivata direttamente da Antonio Satta, presidente dell’Unione delle Province Italiane: “Se il governo non vuole ascoltarci faremo comprendere ai cittadini come i tagli li priveranno dei loro diritti e cominceremo chiudendo le scuole prima del tempo questo inverno perché non abbiamo i soldi per pagare il riscaldamento delle aule”. Ma anche questa volta, visto che le Province non hanno competenza sul calendario scolastico, le minacce sono rimaste solo parole.

NO LEGGE, NO MANUTENZIONE - Ma stavolta, le minacce sembrano farsi più concrete e non solo perché arrivano dal Governo stesso. Infatti, come detto in precedenza, le Province hanno competenze sulle scuole superiori relativamente agli edifici in quanto tali e questo significa su tutti gli interventi di manutenzione che servono a garantire la sicurezza di studenti, insegnanti e personale scolastico. Ora, se il dl di riordino delle province non dovesse essere convertito in legge, il Governo afferma che si cadrà in un “caos istituzionale” in cui le scuole non potranno più subire interventi di manutenzione a causa della crisi. Insomma, se il problema dell’edilizia scolastica è sempre stata la nota dolente della scuola italiana, è quasi difficile immaginare quello che potrebbe succedere nel momento in cui nemmeno quei pochi fondi a disposizione possano essere destinati alla manutenzione degli edifici scolastici.

E la tua scuola dovrebbe subire interventi di manutenzione?

Daniele Grassucci

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta