Promessi Sposi per compito? Leggili su Twitter

Promessi Sposi per compito? Leggili su Twitter

140 caratteri per leggere i Promessi Sposi: non state sognando, tranquilli! E’ il progetto di TwLetteratura che attraverso cinguettii social fa rivivere la storia di Renzo e Lucia e non solo. Prossimamente, anche Pinocchio di Collodi sarà “riletto” dalla community di Twitter, e dal 2012 sono stati rivisti i testi di Raymond Queneau, Cesare Pavese, Pier Paolo Pasolini, Italo Calvino, Gianni Rodari e Bruno Munari. Attualmente è in corso la “Twitteratura” di un libro amato e recente, La Solitudine dei Numeri Primi di Giordano. Settimana dopo settimana, capitolo dopo capitolo, finire i maledetti libri delle vacanze sotto l’ombrellone non sarà più un incubo. Infatti, come ha rilevato una recente ricerca di Skuola.net su circa 2mila studenti, ben 1 su 4 racconta di dover leggere più di 5 libri prima di tornare a scuola. E non sono pochi. Uno su 5 ne ha 3 mentre il 16% almeno 2.

LIBRI DA CONDIVIDERE - Il progetto è nato da un’idea di Paolo Costa, Edoardo Montenegro e Pierluigi Vaccaneo, con l’intento di leggere, commentare e interpretare i testi della letteratura attraverso i social network e gli apparecchi che ognuno di noi ha sempre sotto mano: uno smartphone, ad esempio. Per il progetto sui Promessi Sposi di quest’anno, sono state coinvolte più di venti scuole in tutt’Italia per un totale di 600 studenti. Questi studenti hanno rivisto in chiave moderna il grande classico attraverso ben 38.130 cinguettii con hashtag #TwSposi e oltre 100.505 retweet. E ora, a tutti quei ragazzi che devono ripassare le vicende dell’Innominato e della Monaca di Monza durante i mesi estivi, magari con qualche spunto in più, potranno semplicemente scorrere la lista dei Tweet e…chiudere il libro, o quasi.

UN NUOVO PROGETTO PER LE SCUOLE – Dall’anno prossimo, la comunità di TwLetteratura lancerà un nuovo progetto per le scuole: #TwPinocchio. Tutti pronti allora per rileggere insieme, dal 4 ottobre, le incredibili avventure del burattino dal naso lungo. Sperando che non contagi il vizietto di marinare la scuola e scappare al Paese dei Balocchi. Come si ripara poi alle orecchie d’asino?

COME FUNZIONA? – Innanzitutto si apre il libro e…si legge insieme. Ogni settimana ci si dedicherà ad un capitolo diverso, e si twitta l’hashtag con i pensieri, citazioni e commenti sul libro scelto. Qualche esempio? Ecco alcuni Tweet da ricordare su #TwSposi: la storia di Gertrude , la Monaca di Monza, non smette mai di affascinare i suoi lettori, che si scoprono anche artisti provetti…

E poi, c’è chi prova a consigliare al buon Renzo un oste migliore…

E chi propone il casting per interpretare l’Innominato

Ma alla fine, tutto è bene ciò che finisce bene!

Carla Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta