Piano Gelmini: ecco come cambia la scuola.

Daniele Grassucci
Di Daniele Grassucci

Meno ore di scuola alle superiori, maestro 'unico' con insegnante di inglese, aumento delle sezioni primavera e tempo pieno alle elementari, anticipi alla scuola d'infanzia. Sono i punti salienti del "piano" del ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, presentato ieri ai sindacati, che prevede il reinvestimento di due miliardi di euro di risparmi.

STAREMO A VEDERE - Per il momento, a parte il voto di condotta e il ritorno dell'educazione civica, non si vedono grandi novità in vista per gli studenti delle superiori per l'anno in corso. Skuola.net seguirà con attenzione la situazione e vi terrà sempre aggiornati. Sul nostro forum intanto, gli studenti discutono sulla loro riforma ideale della scuola. Dì anche tu la tua cliccando qui!.

Ecco il piano illustrato punto per punto:

DUE MILIARDI DI INVESTIMENTI - Verranno dai risparmi effettuati e saranno utilizzati per la formazione, le nuove tecnologie e per innalzare il livello di prestigio degli insegnanti attraverso forme di "premialità".

NON SARANNO TOCCATI SOSTEGNO E SCUOLE MONTAGNA - Confermato il personale docente che si occupa degli alunni disabili. Non si toccano le scuole di montagna: in Italia ci sono più di 10.000 classi con meno di 10 studenti. E' indispensabile analizzare caso per caso i singoli istituti per verificare una razionalizzazione del sistema che eviti gli sprechi. Per questo é escluso che verranno chiuse le scuole di montagna e tutte quelle di rilevanza sociale.

ANTICIPI A 2 ANNI E MEZZO - Introdotti dalla riforma Moratti e abrogati dal governo Prodi, tornano per la scuola dell'infanzia.

MAESTRO UNICO PIU' INGLESE - Per le classi di scuola primaria a 24 ore a settimana sarà presente anche l'insegnante di inglese.

TEMPO PIENO AUMENTATO DEL 50% - Con il passaggio al maestro unico, nella scuola primaria ci saranno più docenti. L'insegnante unico ha un carico obbligatorio di lezioni di 24 ore settimanali a fronte del carico orario di 27 o 30 ore settimanali attuali dei docenti del modulo.

ESTENSIONE DEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI - Il piano intende privilegiare, dove possibile, il modello degli istituti che uniscono sotto un'unica istituzione scolastica (e sotto un'unica presidenza) scuole dell'infanzia, elementari e medie.
MENO ORE ALLE SUPERIORI - Riduzione dell'orario negli istituti tecnici e professionali, che passeranno da 36 a 32 ore la settimana e nei licei classici, scientifici, linguistico e delle scienze umane (da 33 a 30 ore).

RIDUZIONE INDIRIZZI STUDIO ALLE SUPERIORI - Oggi sono circa 900, includendo le sperimentazioni nazionali e autonome. Si interverrà soprattutto negli istituti tecnici e professionali, eliminando le duplicazioni.

PIU' MATEMATICA E INGLESE AL CLASSICO - La lingua straniera sarà insegnata in tutti e cinque gli anni di corso.

CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI - Previsti sia corsi pomeridiani che ore di lezione la mattina.

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta