Materie Maturità 2014: scelte scontate per 2 su 3

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

per 2 studenti su 3 scelte scontate alle materie seconda prova di Maturità

Sarà una Maturità senza sorprese quella che dovranno affrontare circa 500.000 studenti il prossimo giugno. È quanto emerge da un instant poll realizzato da Skuola.net, che ha raccolto le reazioni a caldo dei maturandi che nella tarda serata di ieri hanno scoperto sia le materie oggetto della seconda prova sia quelle affidate ai commissari esterni. Alla ricerca hanno partecipato oltre un migliaio di maturandi tra i circa 300.000 che hanno visitato il nostro sito nelle pagine dedicate all’argomento.

MATURITÀ SENZA SORPRESE

- Nonostante l’attesa testimoniata dal tam tam sviluppatosi negli ultimi giorni sui social network, gran parte degli studenti in realtà aspettava solo conferme. 2 maturandi su 3 si dichiarano non sorpresi rispetto alle scelte di Viale Trastevere. Anche se questo non vuol dire che siano soddisfatti. Infatti solo il 23% afferma di essere completamente soddisfatto delle materie scelte per la seconda prova, a cui si affianca un 31% che denota una parziale soddisfazione e un 46% che invece è completamente insoddisfatto. Se esistono degli indirizzi dove è scontata la materia della seconda prova, come matematica allo scientifico o lingue straniere al linguistico, ve ne sono altri dove l’incertezza o l’alternanza sono delle consuetudini assodate, come ad esempio il tradizionale ballottaggio greco/latino per il classico oppure delle materie di indirizzo per tecnici/professionali.

COMMISSARI ESTERNI E INTERNI

- Per i commissari esterni vige invece da qualche anno il criterio dell’alternanza: quest’anno quindi, a differenza di quanto accaduto precedentemente, la materia di prima prova è affidata a un commissario esterno, mentre quelle di indirizzo per il secondo scritto a un commissario interno. In questo caso scontenti e soddisfatti si dividono esattamente a metà: 48% i primi, 52% i secondi.

ESAME PIÙ DIFFICILE DEL 2013

- Secondo la maggioranza degli studenti partecipanti alla ricerca, le scelte di Viale Trastevere renderanno tuttavia la Maturità 2014 più impegnativa di quella 2013: è no il 45% a pensarla così. Solo il 20% invece ritiene di essere stato favorito dalle scelte ministeriali. Per il restante 35% la difficoltà dell’Esame di Stato non viene modificata da questo tipo di variabile.

E tu sei soddisfatto delle scelte del Ministero?

Daniele Grassucci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta