Sciopero, studenti e docenti insieme in corteo

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono

Sciopero generale: piazze della manifestazione

Lo sciopero è generale e la scuola è in prima fila. Oggi, per lo sciopero indetto da Cgil e Uil, sono scesi in piazza anche gli studenti a sostegno di una protesta di tutti i lavoratori: in 70mila secondo Rete della Conoscenza hanno invaso le strade delle città del Paese. A Roma, dopo un blitz notturno al Ministero dell'economia, ben 15000 hanno raggiunto il palazzo del Miur partendo da Piramide, chiedendo il ritiro della Buona Scuola. Gli studenti ed hanno esposto uno striscione contro i tagli al diritto allo studio per l'università dal ponte del Tevere. A Milano hanno partecipato circa 5000 studenti: travestiti da Babbi Natale hanno scavalcato i cancelli del Pirellone e hanno consegnato un particolare "regalo" al governo contestandone le riforme sull'istruzione e il lavoro. Anche le piazze di Torino, Bari, Genova, Napoli, Salerno, Pisa migliaia e migliaia di studenti dale scuole in mobilitazione si sono riversate nelle strade della città.



LA PROTESTA - “La scuola – spiega la Flc Cgil - sciopera il 12 dicembre 2014, insieme a tutto il mondo del lavoro, perché questo è uno sciopero che unisce. Una riforma della scuola ambiziosa come quella descritta nel piano del Governo non si fa a costo zero. I tre miliardi promessi sono una goccia nel mare, quando si auspica una scuola piena di computer e laboratori, dove la multimedialità innova la didattica, inserimento di nuove discipline, potenziamento delle lingue straniere. Tutto questo comporta investimenti. Lo sa il Governo che molte scuole sopravvivono solo per la generosità delle famiglie? Che loro finanziano la scuola dell'obbligo, quella che lo Stato dovrebbe garantire gratuitamente?

Guarda il video di Skuola.net su proteste e manifestazioni


fonte Skuola.net

STUDENTI IN CORTEO – “Scendiamo in piazza – spiega Gianluca Scuccimarra, coordinatore nazionale Unione degli Universitari - come studentesse e studenti durante lo sciopero generale accanto alle lavoratrici e ai lavoratori. Crediamo che per uscire dalla crisi sia necessario investire su noi giovani ripartendo dall’istruzione, ricostruendo un sistema di diritto allo studio in grado veramente di consentire a prescindere dalle condizioni economiche di partenza l’accesso ai più alti gradi dell’istruzione. Il Governo non può più ignorare la situazione disastrosa in cui versa il diritto allo studio italiano se vuole veramente rilanciare il Paese. Saremo in piazza con le nostre proposte, vogliamo essere ascoltati, vogliamo costruire un futuro fatto di diritti, lavoro e istruzione, se non per tutti per chi?".

LE PIAZZE – Ecco una mappa delle proteste da Nord a Sud

Torino - manifestazione regionale, ore 9 concentramento in Piazza Vittorio, comizio ore 11 in Piazza San Carlo.
Napoli - manifestazione regionale - ore 9 concentramento in Piazza Mancini

Bolzano - manifestazione provinciale - Piazza Matteotti dalle ore 10 alle ore 12
Cosenza - manifestazione provinciale -
Reggio Calabria - manifestazione provinciale - Piazza Duomo
Bologna - manifestazione provinciale - Concentramento ore 9 a Piazza Azzarita e Piazzetta Teatro Testoni, via Matteotti 16. Corteo in via Rizzoli, sotto le Due Torri
Ferrara - manifestazione provinciale - Piazza Castello
Forlì - manifestazione provinciale - Piazza Saffi
Genova - manifestazione provinciale - Previsti due cortei: Corteo del Ponente concentramento ore 8.30 in Piazza Massena e partenza verso il centro della città; Corteo cittadino davanti alla stazione ferroviaria di Genova Brignole, dove si raccoglieranno anche i manifestanti provenienti dal Tigullio. I due cortei giungeranno a Piazza dei Ferrari.
Bari - manifestazione provinciale - ore 12 Piazza della Libertà

Cagliari - manifestazione provinciale -
Palermo - manifestazione provinciale -
Messina - manifestazione provinciale -
Firenze - manifestazione provinciale - ore 9 concentramento e partenza da Piazza Poggi, comizio conclusivo alle ore 13.30 in Piazza SS. Annunziata
Roma - manifestazione regionale - ore 9 concentramento in Piazza dell'Esquilino, comizi conclusivi in Piazza SS. Apostoli di Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL e Claudio di Berardino, Segretario Generale della CGIL Roma e Lazio.
Terni - manifestazione provinciale - Piazza Mascio ore 10

Venezia - manifestazione provinciale -
Verona - manifestazione provinciale - Piazza Isolo
Vicenza - manifestazione provinciale - Piazza Castello

STAGIONE DI PROTESTE - Nuovo sciopero per il mondo della scuola, già sceso in piazza lo scorso 10 ottobre per la protesta dei Cobas, il 25 ottobre contro l'approvazione del Jobs act e il 14 novembre anche per i tagli all'università.

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta