I professori da Nobel? Insegnano in provincia (e al nord Italia)

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

insegnante

E anche i docenti italiani hanno il loro Premio nazionale. Così come nel mondo, già da diversi anni, esiste il "Global Teacher Prize", da quest'anno anche il Miur ha deciso di bandire il premio per valorizzare i migliori insegnanti. Donna, docente di scuola superiore, impegnata spesso a operare in zone a rischio o a insegnare ad alunni diversamente abili, questo è il profilo del candidato ideale al premio. Il finalista più giovane ha 28 anni, il più anziano 66. Le regioni più rappresentate sono la Lombardia, il Lazio e la Toscana con 6 docenti ciascuna, seguono l’Emilia Romagna e la Puglia con 4 insegnanti rispettivamente. Nel complesso, tuttavia, il nord Italia conta più finalisti rispetto alle altre zone della penisola. La maggioranza dei docenti provengono poi dalla provincia, piccoli e medi centri dove l'insegnamento di qualità trova terreno fertile: da Oderzo (provincia di Bergamo) fino a Carini (provincia di Palermo), e poi Tregnago, Montecchio Emilia, Avenza, Veglie, Sant'Arcangelo di Romagna, Cisterna, Valle Mosso, Trinitapoli, San Paolo d'Argon, Nembro, Agnone, Sant'Arsenio e perfino dall'isola di Nisida, isolotto, appartenente all'arcipelago delle isole Flegree, posta all'estrema propaggine della collina di Posillipo. Due da Milano e Catania, uno da Roma, Napoli e Firenze. Nessuno da Torino.


Il premio


I docenti, riporta il Miur, avevano tempo fino al 18 ottobre per candidarsi o essere candidati. La fascia d’età 50-59 è quella più rappresentata (38%), seguita immediatamente da quella 40-49 (37%). Oltre la metà dei candidati (53%) insegna in scuole secondarie di II grado, il 24% nell’infanzia e nella primaria e il 23% in scuole secondarie di I grado. Rispetto al totale, 7.426 docenti sono stati proposti dai propri alunni, dalle famiglie o da persone che fanno parte della loro comunità scolastica, i rimanenti 3.372 si sono autocandidati.
Selezionati i 50 finalisti, a partire dal 15 dicembre una Giuria Nazionale, composta dalla Presidente della Rai Monica Maggioni, dallo scrittore e insegnante Eraldo Affinati, dallo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio, dal professore e Presidente onorario di ‘Libera’ Nando Dalla Chiesa, e dall’attrice Cristiana Capotondi, individuerà i 5 finalisti.

Insegnante da Nobel: chi sarà?


Il primo classificato riceverà un premio di 50mila euro. Agli altri 4 saranno corrisposti 30mila euro ciascuno: come da regolamento, i premi verranno assegnati alle scuole dei docenti vincitori per la realizzazione delle attività e dei progetti promossi e coordinati dai premiati. L’obiettivo del premio è valorizzare il ruolo del docente nella nostra società, individuando le esperienze di eccellenza di coloro che siano riusciti ad ispirare i propri studenti favorendone la crescita come cittadini attivi e, in generale, che abbiano prodotto un cambiamento positivo nella comunità di appartenenza.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta