Giovani: crescono bullismo e alcol!

Stiamo diventando sempre più bulli e dipendenti da alcol e tecnologia. Lo dice il nono Rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza realizzato dall'Eurispes e da Telefono Azzurro. Non si parla più di teenager, ma di Tecnoager, giovani soli e impauriti alla ricerca di un equilibrio, tra nuove possibilità e la rumorosa solitudine della rete.

BULLISMO - Oltre un quarto dei giovani afferma di essere stato ripetutamente vittima di brutti scherzi (27,8%), a cui seguono le provocazioni e le prese in giro (26,6%) e le offese immotivate (25,6%). Il 17,6% è stato invece continuamente escluso ed isolato dal gruppo.

TELEFONINO PRECOCE - Il telefonino arriva prima dei sei anni, almeno per un bambino su 10. La maggior parte (34,9%) lo ha tra gli 8 e i 9 anni. Il 17,6% dei bambini, poi, dichiara di aver ricevuto il cellulare in un'età compresa tra i 6 e i 7 anni. Il 57,5% dei bambini possiede un cellulare, contro il 36,6% che non ne dispone ancora. Lo usano soprattutto per chiamare i genitori (73,7%), ma anche per scattare fotografie (61,3%), chiamare gli amici ed inviare sms.

NON SI VIVE SENZA - Per gli adolescenti i telefonini (96,2%) e i computer (93%) risultano essere strumenti indispensabili nella vita quotidiana. Così come è oramai diffusa la navigazione sul web: nell'81,9% dei casi, i pc sono collegati ad Internet, mentre l'85,2% dei ragazzi ascolta musica con mp3.

RAGAZZE ALCOLICHE - Chi non beve o non si sballa è fuori dal coro. Così si "divertono" gli adolescenti italiani. Il 51,5% dichiara di bere alcolici qualche volta a fronte del 38,8% di coloro i quali non hanno mai bevuto. C'è, poi, chi ammette di farsi un bicchiere spesso (7,8%) o quotidianamente (1,3%). Consumare occasionalmente bevande alcoliche è un' abitudine più diffusa tra le ragazze: il 55% dichiara di farlo qualche volta a fronte del 47,2% dei ragazzi. Il primo bicchiere di birra/vino si beve tra gli 11 e i 14 anni (45,7%), il 24,8% dopo i 15 anni, mentre ha vissuto in tenera età questa esperienza il 17,8% dei giovani. Solo il 5,5%, dichiara di non aver mai bevuto un bicchiere di birra o vino.

SKUOLA.NET - Tempo fa Skuola.net si era interrogata su queste tematiche. Da un nostro sondaggio risultava che il 37% dei votanti è astemio, mentre la restante parte beve per lo più in compagnia, con solo un 6% che utilizza l'alcol per solo svago personale. Il 72% ritiene inoltre che l'alcol possa essere assimilato a una droga, in quanto crea dipendenza. Mentre il 66.3% di voi ha dichiarato che non può vivere senza il cellulare. Insomma alcuni dati confermano la tendenza delineata dal rapporto di Telefono Azzurro, ma meno allarmanti.

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta