Gelmini: "rimandata" dalla Corte Costituzionale

Cristina Montini
Di Cristina Montini

La Gelmini: Bocciata! O meglio, rimandata visto che ad essere stati bocciati sono stati solo due punti dei provvedimenti relativi ai tagli previsti dal Ministero della Pubblica Istruzione a partire dall'anno scolastico 2009-2010.

ILLEGITTIMITA' DEI TAGLI - E' stata la Corte Costituzionale a dichiarare l'illegittimità del punto relativo alla definizione tramite regolamento ministeriale di criteri, tempi e modalità per ridimensionare la rete scolastica e di quello che attribuisce anche allo Stato (e non soltanto alle Regioni e agli enti locali) la facoltà di adottare le misure necessarie a ridurre i disagi causati dalla chiusura o accorpamento di scuole nei piccoli comuni.

LO STATO DEVE RISPETTARE LA COMPETENZA DELLE REGIONI - Questi provvedimenti avevano già fatto discutere non appena furono resi pubblici, ma il Ministero dell'Istruzione era andato avanti lo stesso. Ora lo stop viene dalla Corte Costituzionale e nelle motivazione a tale decisione viene chiarito che l'illegittimità risiede nella divisione di competenze fra Stato e Regioni. E' la nostra Costituzione infatti a stabilire quali siano gli ambiti della società per i quali spetta allo Stato emanare leggi e provvedimenti, e quali invece sono di competenza di Regioni, Province e Comuni.

LO DICE LA COSTITUZIONE - In base a queste disposizioni costituzionali, allo Stato non spetterebbe intervenire né sul ridimensionamento della rete scolastica, né sulle misure per ridurre i disagi derivanti dall'accorpamento di sedi nei piccoli comuni e quindi, sebbene tutto l'impianto complessivo degli interventi riguardanti il riordino del sistema scolastico elaborato dal Ministero dell'Istruzione sia comunque stato conservato, quei due punti proprio non possono essere accettati.

LA REAZIONE DELLA GELMINI - Il Ministro Gelmini, però, non si è mostrata né sorpresa né eccessivamente contrariata in quanto, sostiene, già si era provveduto con un decreto e con un accordo con la Conferenza Stato-Regioni a sistemare i problemi creati con le due disposizioni dichiarate ora illegittime. Intanto però le tante contestazioni fatte in autunno, trovano con questa decisione, una seppur parziale risposta.

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta