Fine della scuola: più paura del debito o dei genitori?

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni

ripetizioni recuperare debito scolastico

Avere una grave insufficienza nel primo quadrimestre, doveva essere un campanello d’allarme, eppure se non ci si è impegnati abbastanza, difficilmente si è riusciti a recuperare il brutto voto in pagella.
Si sarebbe dovuto studiare costantemente la materia tanto ostile, per cercare di recuperare e di mettersi al passo con gli altri. E’ stato fatto?

Debiti scolastici: come evitarli

Se proprio non si sono messi in atto i trucchi giusti e si è lì lì, tra un 5 e un 6, bisogna assolutamente sfruttare gli ultimi giorni di scuola e chiedere al prof un’altra interrogazione per salvarsi dalla scocciatura dello studio estivo. Si possono fare dei recuperi last minute incredibili, bisogna solo usare le strategie giuste ed evitare di fare gli eroi: se non ce li fa da soli, è il caso di chiedere ai propri genitori la possibilità di avere un Tutor che ci prepari velocemente sugli argomenti che saranno oggetto dell’interrogazione.

>>> Scegli un Tutor e supera il debito alla grande

Debito scolastico: come si calcola?

Se l’incubo di genitori e studenti diventa realtà e sui quadri del secondo quadrimestre leggi “sospensione del giudizio”, non bisogna preoccuparsi: si è solo stati rimandati a settembre e c’è tutta l’estate per recuperare.

Funziona così:
L’alunno che allo scrutinio di giugno presenta valutazioni insufficienti in una o più discipline, ma non in forma così grave o estesa da portare alla non promozione, vedrà il proprio giudizio sospeso fino alla verifica (normalmente nei primi giorni di settembre) del recupero del debito e al relativo scrutinio.
La sospensione del giudizio è condizionata alla quantità e alla qualità delle lacune mostrate ed ad ogni insufficienza corrisponde un numero:

- 1 se il voto dell’insufficienza è 5
- 1,5 se il voto dell’insufficienza è 4
- 2 se il voto è 3
- 2,5 se è inferiore a 3

Per accedere alla promozione la somma dei debiti determinati dalle insufficienze attuali e da quelle non recuperate non deve essere superiore a 3,5.
Negli indirizzi del nuovo ordinamento, nello scientifico-tecnologico, nel P.N.I., e nella sperimentazione linguistica, il livello da non superare per accedere alla promozione è 4 a causa del maggior numero materie oggetto di studio durante l’anno scolastico.

Debito scolastico: come recuperare

Essere promossi con debito formativo non è un evento insignificante nella carriera scolastica di uno studente: significa dover passare l’estate a studiare per affrontare l’esame di recupero dell’insufficienza che si terrà, di norma, a settembre prima dell’inizio della scuola. E poi significa che, nel caso in cui l’esito dell’esame fosse negativo, si potrebbe ripetere l’anno! A questo punto l’ansia sale sia per gli alunni che per i genitori, ma con calma si può superare tutto, anche il debito.
Saranno i ragazzi, insieme ai genitori, a scegliere la modalità secondo cui prepararsi: si può partecipare ai corsi organizzati dalla scuola o studiare per conto proprio. Mi raccomando, qualsiasi decisione venga presa deve essere comunicata per tempo alla scuola.

Ora è il momento di riconoscere i propri limiti: se non si è riusciti a prendere la sufficienza in alcune materie, evidentemente, qualche problemino ci deve essere stato. Scegliere di studiare privatamente e avvalersi di un insegnante esperto, è una delle soluzioni migliori per prepararsi al meglio perché ti garantisce l’esclusività della lezione e l’apprendimento di un metodo di studio che può essere utile per tutta la vita da studente.

Cerca su Ripetizioni | Skuola.net il Tutor perfetto per te. Bastano poche lezioni per eccellere in una materia. Fidati dell’opinione degli altri studenti che hanno provato il servizio. Il 99,2% dichiara di essere soddisfatto e di essere riuscito alla grande a superare le insufficienze! Che aspetti a farlo anche tu?

>>> Scegli il Tutor e recupera il debito


Letizia Ferro