Esami di riparazione: intervista esclusiva ai parlamentari che li hanno bloccati...

Alex Menietti
Di Alex Menietti

Skuola.net è di parola. Avevamo promesso di dare voce a tutti quegli studenti che erano contro gli esami di riparazione, ed eccoci qua, prima con una manifestazione nazionale, ed ora con delle esclusive incredibili. Non perché vogliamo mandare avanti i "lavativi", ma perché vogliamo che gli studenti diventino parte attiva nel processo di cambiamento e di riforma della scuola italiana.

Come ricorderete, mercoledì, in Senato, il Senatore Calderoli ha "bocciato" gli esami di riparazione, che erano stati sostanzialmente reintrodotti dal Ministro Fioroni senza consultazioni alle Camere. Gli studenti hanno tutti esultato, felici dello stop a Fioroni, che ha permesso loro di tirare un sospiro di sollievo.

Ma noi di Skuola.net non ci siamo fermati alla notizia, abbiamo voluto vederci chiaro. Quindi abbiamo intervistato per voi due Parlamentari della Lega Nord molto vicini al Senatore Calderoli: tali gli Onorevoli Cota e Grimoldi, che si occuperanno di fronteggiare del tema quando se discuterà alla Camera.

Così, intervistati da Alex Menietti (alias Blue Angel) hanno parlato di un tentativo di "smantellamento delle riforme" da parte di Fioroni che verrà ostacolato in tutti i modi, così come è avvenuto mercoledì in Senato. Parlando delle problematiche degli studenti riguardo gli esami di riparazione, riscontrate sul nostro forum, l'on. Cota ha dato ragione a noi studenti sulla maggiore necessità di fondi per i problemi di edilizia scolastica (sicurezza e igiene) che per i corsi di recupero, per cui sono stati stanziati 200 milioni di Euro, mentre l'on. Grimoldi definisce "fondate" tutte le nostre perplessità, soffermandosi specialmente sull'abbandono scolastico, che crescerebbe vertiginosamente in caso di ritorno di esami di riparazione, perchè la scuola è "un'opportunità di crescita, e bisogna invogliare gli studenti a partecipare".

Inoltre l'on. Cota ricorda come questo decreto sia in controtendenza a tutta l'Europa, che si evolve con riforme innovative ed attente a politiche sociali, mentre noi in Italia stiamo tornando a leggi vecchie, seppure con qualche piccola novità.

Infine veniamo a noi di Skuola.net: vi avevamo promesso di continuare a dare voce alla vostra "battaglia" contro gli esami di riparazione ed a favore di una scuola migliore: ed anche qui arriva la svolta.

I Parlamentari che abbiamo contattato ci hanno promesso di portare la nostra voce anche in parlamento, dichiarandosi disponibili a presentare durante il dibattito parlamentare, che si terrà nei prossimi giorni, la nostra petizione che ha raggiunto ormai quota 14.000 firme.
Quindi, per chi non l'avesse ancora fatto, invitiamo ancora una volta a firmare la petizione che trovate cliccando qui.

Vi terremo aggiornati nei prossimi giorni sull'evolversi della vicenda.

Ricordate: per ogni problema, Skuola.net è sempre al fianco degli studenti

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta