Esami di maturità 2014: lo studio si fa social

francesca_fortini
Di francesca_fortini

 esami di maturità 2014: lo studio si fa social

In gruppo si studia meglio e allora, nella generazione social, ecco che il gruppo di studio è quello su facebook o piuttosto su whatsapp, ci si scambia appunti e tesine, dubbi e quesiti. Se proprio il messaggino non dovesse bastare ecco che arriva l’aiuto di skype che, con vere e proprie call conference, mette tutti uno di fronte all’altro. E poi a seguire anche i documenti condivisi online dove tutti possono correggere e integrare. Un lavoro da team perfetto. Secondo un sondaggio di Skuola.net su un campione di 2200 maturandi, infatti, un ragazzo su 3 utilizza abitualmente queste risorse: non mancano neanche i più tradizionali gruppi a casa dove i compagni si incontrano per ripassare ma che, di fatto, si risolvono spesso con giochi e risate. Il vero studio in vista degli esami di maturità 2014, ormai, corre in chat.

 esami di maturità 2014: lo studio si fa social, 1 su 3 studia sui social

UNA DOMANDA AL VOLO? – Se all’improvviso vi dovesse sorgere un dubbio, una curiosità, un dilemma sul programma di studio, che cosa fare? Per 3 maturandi su 5 la vera risorsa è sempre nello smartphone da cui accedere a whatsapp e in un click chiedere e avere tutte le risposte necessarie. Solo un piccolo 5% dichiara di andare direttamente a casa dell’amico a cui chiedere informazioni mentre il 27% alza il telefono e lo chiama.

 esami di maturità 2014: lo studio si fa social, 3 su 5 usano whatsapp

ANCHE IL PROF E’ SOCIAL – Cambiano i tempi e cambiano anche i prof. Se prima per fare una domanda all’insegnante era necessario alzare la mano, oggi basta un messaggino: affidato a facebook o alla posta elettronica. Il contatto social con il prof è lo strumento utilizzato da un ragazzo su tre. Il 13% racconta invece di aver ricevuto il numero di telefono del docente e di poterlo chiamare per eventuali approfondimenti.

REPETITA IUVANT… - Il ripasso è fondamentale e in questi giorni è la vera grande attività di mezzo milione di maturandi. Come avviene? Al bando i libri, la didattica si serve dell’hitech, se non a scuola, direttamente a casa. Ecco allora che 7 ragazzi su 10 dichiarano di consultare pc, tablet e smartphone per studiare.

 esami di maturità 2014: lo studio si fa social, 70% usa tecnologia

RICERCA DATI – Neanche a dirlo, la generazione social non può certo mettere mano alla vecchia e polverosa enciclopedia di famiglia. Qualunque dubbio infatti viene presto risolto con una velocissima ricerca online. Chi meglio di google può rispondere alle domande più disparate? Nessuno. E lo sanno bene 9 ragazzi su 10 che, proprio al noto motore di ricerca, affidano tutte le loro speranze in un click. Addio al vecchio bignamino sempre in tasca, quindi, oggi quel posto è occupato dallo smartphone.

 esami di maturità 2014: lo studio si fa social, 90% usa google

Lorena Loiacono

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta