Guida alla sopravvivenza dopo il cenone!

Cristina Montini
Di Cristina Montini


Se i muscoli che avevate tenacemente cercato di scolpire sul vostro addome in mesi e mesi di faticosa palestra hanno fatto le valige dopo le abbuffate di questi giorni, se la digestione di cannelloni, cotechino e panettone è stata ancor più faticosa di quella di un panino del McDonald, non scoraggiatevi, ma sorridete e provate a seguire i nostri consigli per sentirvi più… leggeri!

MA QUALE DIETA! – Non vi proporremo una delle tante diete ipocaloriche, insipide e azzardate che potete trovare su qualsiasi sito internet o rivista. Non rattristeremo i vostri ultimi giorni di vacanze prima del rientro a scuola con la dieta a zona, la dieta del sedano o la dieta dell’acqua. Vi suggeriamo, invece, una valida e originale alternativa, un rimedio poco rischioso per affrontare meglio il senso di pesantezza post-abbuffate.

PER COMINCIARE… – Non sentitevi soli! Siamo in tanti ad aver esagerato con le lasagne, in molti ad aver fatto incetta di noci e noccioline e in parecchi a non essersi regolati con il pandoro. Ma l’unione fa la forza e insieme riusciremo a smaltire quello che ci è di troppo.

REGOLA N. 1 – Fate sparire i sensi di colpa. È la prima regola da seguire. Ricordate che le feste sono belle perché ci si diverte insieme con altre persone e uno dei modi migliori per stare bene in compagnia è quello di fare quattro chiacchiere tra un boccone e l’altro. In queste occasioni, anzi, chi sta a tavola e mangia come un uccellino rischia di essere anche un po’ antipatico.

REGOLA N. 2 – Uno sguardo al passato. Siamo davvero sicuri che è tutta colpa di quello che abbiamo mangiato durante le feste? O la bilancia già ci avvertiva da tempo che stavamo oltrepassando il limite? Pensiamoci bene: alla fine un paio di settimane di stravizi alimentari non possono fare danni così preoccupanti per la nostra linea. Stiamo più attenti, quindi, a quanto e come mangiamo durante l’anno, magari il problema è tutto lì.

REGOLA N. 3 – Mangiare un po’ più di frutta e verdura sicuramente ci aiuterà. Un’alimentazione ricca di questi alimenti è senza dubbio una buona regola da seguire non solo per restare (o tornare) in linea, ma è soprattutto un’abitudine positiva per la nostra salute.
Per il nostro spuntino, quindi, proviamo a sostituire quelle meravigliose merendine ricoperte di goloso cioccolato o quel gustoso panino imbottito di ogni ben di dio, con una profumata e succosa mela o con dei freschi e simpatici mandarini… sono d’accordo, non c’è paragone, ma almeno provateci!

ESTREMI RIMEDI – E poi, se tutto questo non fosse sufficiente a farvi sentire di nuovo in forma, o perlomeno con la coscienza più leggera, ricorrete a lui: l’esercizio fisico!
Palestra, nuoto, jogging… tutto, purché facciate movimento. Abbandonate la pigrizia e i risultati saranno assicurati.

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta