Daniele di Daniele
Blogger 27611 punti

contributi scolastici

Entro il 20 Febbraio bisogna iscriversi all'anno successivo, quindi è tempo di pagare anche per la scuola pubblica. Tuttavia non molti sanno che sono obbligatorie solamente le tasse di iscrizione e frequenza (15.13+6.04 euro per la precisione) e per giunta solo per gli studenti over 16. I famosi contributi scolastici richiesti dalle scuole sono invece del tutto volontari.

LE VOSTRE SEGNALAZIONI - Nonostante la legge sia molto chiara, continuano ad arrivare numerose segnalazioni dalla community di Skuola.net. Si denuncia che le scuole non chiariscono la natura volontaria del contributo e chiedono semplicemente di pagare. Nei casi più gravi, chi si rifiuta di pagare viene sottoposto a minacce di vario tipo, sia scritte che verbali.

NON PAGHI NON TI ISCRIVO - Quella più frequente è di non prendere in considerazione la domanda di iscrizione di coloro che non sono in regola con il pagamento dei contributi volontari. Tuttavia il Ministero, sollecitato dalle segnalazioni di Skuola.net, ha chiarito nuovamente che "Il mancato pagamento dei contributi non può in alcun caso comportare il diniego della frequenza scolastica, in quanto ciò lederebbe il diritto allo studio, costituzionalmente garantito.". Insomma se non pagate i contributi, non possono negarvi l'iscrizione!

CONTRIBUTI IN SINTESI - I contributi scolastici servono all'ampliamento dell'offerta didattica e formativa, sono del tutto volontari. Le famiglie sono tenute a pagare obbligatoriamente solo i rimborsi spese (libretti giustificazione, pagelle, assicurazioni, ecc.): pochi euro rispetto ai 100-200 euro chiesti in alcune scuole come contributo interno.

COSA FARE? - Il nostro consiglio è quello di pagare, se la famiglia ne ha la possibilità, perché sono comunque soldi che vengono usati per migliorare il servizio offerto dalla scuola. Tuttavia il singolo può esercitare il diritto legittimo di pagare solo i rimborsi spese: in questo caso è necessario scrivere al dirigente scolastico una lettera formale, nella quale si offre la disponibilità a pagare solamente spese quali libretti giustificazione, pagelle, assicurazioni, ecc. e si chiede quindi di quantificare il costo di tali voci. E se non succede niente... vi aiuta Skuola.net!

DOSSIER 2012 - Stiamo lavorando al Dossier 2012 sui contributi scolastici, cioè stiamo raccogliendo tutte le vostre segnalazioni per inviarle al Ministero della Pubblica Istruzione, così come abbiamo già fatto nel 2011. In questo modo le scuole che non rispettano le regole, verranno segnalate agli uffici di competenza per le opportune verifiche.

Vuoi segnalare una irregolarità. Invia una segnalazione a Skuola.net cliccando qui

Daniele Grassucci - Seguimi su Twitter - @dgrassucci

Registrati via email