Cocco dei prof in pochi secondi, ecco come si fa

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di come diventare cocco del prof

Non attirano le simpatie dei loro compagni, ma sono molto bravi a farlo con quelle dei prof. Sono i cosiddetti "cocchi" che, diciamo la verità, in fondo invidiamo un po' tutti: riescono a ottenere voti alti con minimi sforzi, non vengono quasi mai rimproverati ed escono indenni da qualsiasi cosa combinino. Ma come fanno? In realtà, secondo diverse ricerche, dagli Stati Uniti alla Turchia, potrebbero solo aver indovinato che tipo di persona volevano trovarsi davanti i prof e lo sono diventati. Infatti, stando a queste ricerche, impiegheremmo solo qualche secondo per dare un'etichetta a chi vediamo per la prima volta.

LO STUDENTE MODELLO DEL PROF È... - Esattamente 5 secondi, poco più di un battito di ciglia. Secondo diversi ricercatori, noi dividiamo le persone che incontriamo in 8 categorie: l'affidabile, il ricco, il promiscuo, l'intelligente, il leader, la persona di successo, quella che è sulla strada della promozione (sia al lavoro che a scuola) e quella avventurosa. Ora devi solo rispondere a questa domanda prima di capire come diventare il cocco del prof: in quale di queste categorie potrebbe rientrare il suo studente modello?

#1. L'AFFIDABILE
In realtà per diventare un vero cocco che si rispetti, dovresti possedere questa caratteristica indipendentemente dalle altre. O almeno far sembrare di possederla. Quindi no a look trasandati, cura l'ordine e arriva puntuale già dal primo giorno. E ricorda: i ricercatori dell'Università di Princeton hanno notato come gli intervistati modificassero l'etichetta data alle persone viste per la prima volta con il trascorrere del tempo. L'affidabilità era l'unica caratteristica a non cambiare una volta data.

È la stessa dinamica che si innesca nel colpo di fulmine

#2. IL RICCO
IL tuo prof è snob e con la puzza sotto al naso? Giocati la carta dello studente proveniente da una famiglia agiata. Come? Cura il look nei minimi dettagli: nemmeno un capello deve essere posto e l'abbigliamento è meglio che sia di marca. In particolare, uno studio tedesco ha notato che ad essere etichettate come ricche erano le persone che indossavano soprattutto capi Lacoste e Tommy Hilfiger. Ma attento a non fingere mai di possedere qualcosa che in realtà non hai.

#3. L'INTELLIGENTE
Che, mi raccomando, non è sinonimo di saccente. Uno studio della Loyola Marymount University ha dimostrato che a essere categorizzate intelligenti non sono le persone che sanno più cose, ma quelle che appaiono più sicure di sè e che guardano l'interlocutore fisso negli occhi. Insomma, vietato abbassare lo sguardo davanti al prof, ma mai dire cose a sproposito: anche le parole hanno il loro peso.

#4. IL PROMISCUO
In realtà nessun prof vorrebbe trovarsi ad avere a che fare con uno studente promiscuo, quindi cerca assolutamente di non sembrarlo. Secondo uno studio inglese, una persona è più facile che sia etichettata in questo modo se lascia parecchia pelle scoperta e se mostra i suoi tatuaggi.

#5. IL LEADER
Il tuo prof ama i botta e risposta brillanti con gli studenti? Allora è probabile che il suo studente modello sia il leader, quello che spicca in tutte le situazione e ne esce vittorioso. Come sembrarlo? Rasando la testa a zero. Già, sembra assurdo, eppure gli intervistati di uno studio dell'Università della Pennsylvania era più facile che etichettassero come leader le persona calve rispetto quelle con tanti capelli.

#6. LA PERSONA DI SUCCESSO
Secondo te il prof non ha di certo il debole per gli "ultimi"? Non sembrarlo. In questo senso aiuta a dare l'idea di essere un tipo in gamba, già instradato verso il successo, l'abito elegante. Ovvio che a scuola non puoi certo andarci indossando un vestito su misura, ma puoi comunque dare al tuo look quel tocco di eleganza che potrebbe aiutarti a entrare nelle grazie dell'insegnante. Parola di uno studio turco.

#7. LA PERSONA SULLA STRADA DELLA PROMOZIONE
Se vuoi anche dare l'idea di essere il primo della classe, uno studio canadese ti suggerisce, ancora una volta, di puntare sul look. L'eleganza non porta solo a pensare che tu sia un tipo di successo, ma anche che tu sia già sulla buona strada per essere promosso.

#8. L'AVVENTUROSO
Seconde te il prof potrebbe apprezzare uno studente amante del rischio? Stavolta non devi solo curare l'abbigliamento, ma anche l'andatura. Secondo uno studio dell'Università di Durham, gli intervistati etichettavano come estroverse e avventurose le persona che camminavano in maniera calma, mentre come nevrotiche quelle che invece avevano un'andatura più veloce.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta