E se il bullismo lo fanno i prof?

Nell'ultimo anno si è spesso sentito parlare di "bullismo", associandolo al comportamento scorretto, ed a volte violento, di alcuni studenti. Atteggiamenti da combattere, perché minano l'integrità morale (e fisica) degli altri ragazzi. Cosa succede se però questi comportamenti vengono tenuti da docenti?

PROBLEMI NELLE SCUOLE MEDIE - Come sempre gli studenti, quando hanno problemi, vengono su Skuola.net a parlarne. Nel mese di marzo The Princess of Dreams raccontava sul nostro forum di un caso capitato nella sua scuola. Professori che prendono di mira alcuni studenti perché maleducati, dando loro aggettivi e demoralizzandoli con colpe per problemi risentiti dalla classe intera . Problemi sicuramente gravi, perché i docenti non solo si dovrebbero occupare della formazione dei loro studenti, ma anche della loro educazione. Se questa in gran parte avviene in famiglia, deve però essere proseguita anche in ambiente scolastico. Assegnando temi con traccia "Descrivi il tuo cambiamento comportamentale da quando sono stati inseriti nel gruppo-classe Tizio e Caio", invece, si peggiora solo la situazione. I ragazzi si demoralizzano, rischiano di deprimersi. Ed anche le lezioni andranno peggio, come racconta l'utente wskuola.net.

PROBLEMI NELLE SCUOLE SUPERIORI - Del presunto bullismo dei docenti nelle scuole superiori ne avevamo parlato in un articolo di qualche giorno fa. La scuola è il liceo "King" di Genova, in cui un docente sarebbe stato accusato dai suoi studenti di prendersi gioco di loro con richieste ingiustificabili. Far camminare un suo studente a quattro zampe imitando il verso del maiale, o invitare un altro ragazzo a mettere la testa nel cestino della spazzatura. Parlando con i suoi studenti vengono a galla questi e moltissimi altri episodi, che sembrano dimostrare la volontà di questo docente di far capire che è superiore ai ragazzi. Visto l'eco della notizia, rimbalzata dai quotidiani ai telegiornali di tutto il Paese, recentemente gli ispettori sono stati in quella scuola per verificare un caso specifico: sempre riguardante questo docente, che sarebbe stato visto masturbarsi in classe. L'esito? Negativo. Il professore secondo loro non ha commesso nulla, può continuare ad insegnare. E gli studenti continuano a studiare perplessi.

QUALI CONSEGUENZE? - Durante il Ministero di Fioroni ci è stato insegnato che bisogna avere il pugno duro con i "bulli". Bisogna dare pene esemplari per scoraggiarli a ripetere le loro azioni. Chi testimonia una bravata di "bulli"? Un docente. E se la bravata viene commessa da un docente, per quale motivo una classe intera non può dimostrare le sue colpe? Per quale motivo un docente non può essere punito con pene esemplari quando sbaglia? Mistero.


Avete problemi nelle vostre scuole? Segnalateli sul forum di Skuola.net oppure mandando una mail alla redazione.

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta