Attenzione alle assenze: contano anche le occupazioni

Cristina Montini
Di Cristina Montini

sciopero scuola

Settimana davvero calde per quanto riguarda : occupazioni di facoltà, blocco delle lezioni, manifestazioni studentesche. Intensa la partecipazione, ma fate attenzione, se superate i 50 giorni di assenze quest’anno si viene bocciati!

LIMITE DI 50 - Come già annunciato a settembre, vi ricordiamo che da quest’anno chi frequenta un istituto superiore (per le medie la norma è già in vigore da tempo) non può permettersi di fare più di 50 giorni di assenza, pena la bocciatura. Disposizione che aveva subito messo in allarme gli studenti che hanno prontamente iniziato a fare calcoli e a programmare le “piccole pause”, ma che oggi ci teniamo a ribadire per ricordarvi di tenerne conto mentre progettate la vostra partecipazione a scioperi e manifestazioni varie.

Per restare sempre aggiornato sulle proteste studentesche, segui il nostro Speciale Manifestazioni 2010.

COME SI CALCOLANO I 50 GIORNI? - Il limite dei 50 giorni, in realtà, è alquanto indicativo, nel senso che è stato calcolato tenendo conto che per legge la durata minima del calendario scolastico deve essere di 200 giorni. Questo significa che i giorni di assenza potrebbero variare leggermente in quelle regioni che hanno un calendario scolastico un po’ più lungo come, ad esempio, succede in Puglia dove a fronte di un anno scolastico di 204 giorni, gli studenti non potranno superare i 51 giorni di assenza. La norma infatti parla di orario annuale (non più di ¼ di assenze).

State partecipando alle manifestazioni? Inviateci mail_placeholder!

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta