Iscrizioni scolastiche: c'è tempo fino al 28 febbraio


C'è tempo fino al 28 febbraio per all'anno scolastico 2009-2010. La proroga è stata decisa dal Ministro Gelmini per permettere alle famiglie di informarsi meglio sui cambiamenti del sistema scolastico che entreranno in vigore già dal prossimo anno. Per quelli di voi che frequentano già le superiori, chiaramente non cambia nulla. Viceversa coloro che devono iscriversi per la prima volta alle medie, alle superiori, alle elementari o all'asilo hanno la possibilità di entrare a far parte della cerchia. Chiaramente in questi ultimi casi mi sto rivolgendo a eventuali vostri fratelli, quindi se i vostri genitori ancora non lo sanno, diffondete la notizia. Farete un figurone: "Hai visto Mamma, vado su Skuola.net e guarda quante cose so!". Ma entriamo nel dettaglio per i casi di maggiore interesse.

SUPERIORI - Non cambia nulla, il nuovo ordinamento entrerà in vigore solo nel 2010-2011. Quindi chi si iscrive quest'anno può scegliere uno degli attuali percorsi formativi e continuerà con quello fino alla fine della propria carriera scolastica.

MEDIE - Con l’iscrizione i genitori esprimono la scelta tra i modelli orari di 30 ore o di tempo prolungato di 36 ore (prolungabile fino a 40 ore). Nel modello a 30 ore, 29 saranno di insegnamento curriculare e 1 di potenziamento della lingua italiana.
Le famiglie inoltre da quest’anno potranno, in sede di iscrizione e con vincolo di non variare tale scelta per l’intero corso della secondaria di primo grado, chiedere l’inglese potenziato: 5 ore di inglese, anziché 3 di inglese più 2 di una seconda lingua comunitaria. Le famiglie dunque potranno decidere di impiegare le 2 ore della seconda lingua comunitaria per l’insegnamento dell’inglese.

ELEMENTARI - Sono obbligati a iscriversi (con un modulo che sarà a disposizione delle scuole) gli alunni che compiono i sei anni entro il 31 dicembre 2009. Possono iscriversi anticipatamente anche i bambini che compiono i sei anni entro il 30 aprile 2010. Per le prime classi sarà introdotto l’insegnante unico di riferimento che avrà la responsabilità formativa globale dell’alunno. Al momento delle iscrizioni alle classi prime i genitori possono esprimere, in ordine di priorità, le preferenze rispetto all’articolazione dell’orario settimanale: 24 o 27 ore che sono i due modelli di base.
Le famiglie possono scegliere anche il modello a 30 ore (con attività opzionali) e quello a 40 ore (tempo pieno). Per le classi successive alle prime continuano i modelli orari e organizzativi in atto.

ASILO - Iscrizioni aperte, nelle scuole statali e paritarie, per i bambini che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2009 e, in presenza di particolari condizioni (disponibilità di posti, accertamento dell’avvenuto esaurimento di eventuali liste d’attesa), anche ai bambini che compiono i tre anni entro il 30 aprile 2010.
Le ore settimanali previste sono 40 (8 ore giornaliere). A richiesta e in base alle disponibilità si potrà arrivare fino a un massimo di 50 ore.
Prosegue l’esperienza delle ‘sezioni primavera’ per i bambini dai 2 ai 3 anni.

La prossima settimana, non perdete le guide di Skuola.net su:
- Orientamento per la scelta delle scuole superiori
- Nuovo ordinamento delle scuole superiori!

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta