Alternanza scuola lavoro: Carta dei Diritti e sito per segnalazioni in arrivo

fedeli ministro

Il ministro Fedeli è intervenuta sull'alternanza scuola lavoro durante un incontro sul tema che si è svolto oggi al Miur. Presente anche il sottosegretario Gabriele Toccafondi.
A seguito delle recenti polemiche su alcuni esempi di cattivo funzionamento dell'alternanza, il ministro ha tenuto a precisare che ci si sta muovendo verso una nuova regolamentazione del progetto, che ha come obiettivo quello di tutelare gli studenti perché l'esperienza sia veramente formativa. Ecco quali saranno le prinicipali novità.

Carta dei diritti e portale per segnalazioni

Ci sarà una carta dei diritti per gli studenti in alternanza e verrà creato un portale dedicato alle segnalazioni di eventuali irregolarità. La Fedeli aveva già accennato alla partenza di questa piattaforma durante un convegno svoltosi la scorsa settimana presso l'università LUISS di Roma. Secondo le prime indiscrezioni dovrebbe partire già dal prossimo settembre.

Nuovi fondi e niente più spese per gli studenti

Novità importanti anche sul piano economico. Si parla - secondo le prime fonti - di 140 milioni dal PON per il prossimo anno. Inail avrebbe poi esteso la copertura per gli studenti non solo per le attività di laboratorio ma anche per l'alternanza compresi gli spostamenti. Altra novità è rappresentata dall'accordo con l'Anpal, l'Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro, che metterà a disposizione mille tutor: lavoreranno per favorire i contatti e le sinergie tra il mondo del lavoro e la scuola, oltre alla creazione di una cabina di regia con il Ministero del Lavoro.

Guarda l'intervento del ministro durante l'incontro:

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta