sery98 di sery98
Eliminato 428 punti

La struttura e i fenomeni naturali della Terra

I vulcani sono spaccature della crosta terrestre attraverso cui risale in superficie del materiale incandescente: il magma.
Quando il magma viene emesso, durante le eruzioni, perde i gas che conteneva in partenza e dà origine alla lava. Sulla crosta terrestre sono abbastanza frequenti quei fenomeni chiamati vulcanesimo secondario, legati al calore interno del pianeta, come soffioni, gas, fumarole e sorgenti termali.
Il terremoto, o sisma, è una vibrazione della superficie terrestre durante la quale vengono liberate quantità enormi di energia. I terremoti più comuni sono determinati dallo spostamento di enormi masse rocciose in corrispondenza delle faglie e si propagano sotto forma di onde sismiche. Le onde di maremoto, o tsunami, sono spostamenti di una grande massa d'acqua causati da terremoti, frane o eruzioni vulcaniche. La Terra è formata da tre gusci concentrici, separati da superfici chiamate discontinuità: il nucleo centrale, molto denso, lo strato intermedio meno denso, detto mantello e lo strato più esterno, la crosta terrestre, costituita da rocce abbastanza leggere. Secondo la teoria della tettonica a placche la crosta terrestre è suddivisa in blocchi rigidi, zolle o placche, trasportati in un continuo e lentissimo movimento dalle correnti convettive che hanno luogo nel mantello. Il movimento delle placche è la causa della deriva dei continenti, lo spostamento delle aree continentali che si è verificato in milioni di anni. I fondali oceanici sono percorsi da enormi catene montuose sottomarine, chiamate dorsali medio - oceaniche. La valle centrale delle dorsali è una frattura del fondale oceanico da cui fuoriesce del magma che spinge lateralmente il materiale già esistente. Il fondale, quindi ,si allontana dalla dorsale e l'oceano si espande. In corrispondenza delle fosse oceaniche una parte di crosta scivola sotto un'altra e finisce nel mantello, dove viene riassorbita. Lungo i margini delle placche, avvengono i terremoti e sono distribuiti i vulcani. Le catene montuose si generano quando si ha una collisione di due placche continentali.

Registrati via email