Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sistema cardio-circolatorio

Questa è una spiegazione abbastanza breve ma nella quale ci sono scritte tutte le informazioni principali sul sistema cardio-circolatorio.

E io lo dico a Skuola.net
L'apparato circolatorio

L'apparato circolatorio provvede alla circolazione del sangue in tutto il nostro corpo. Questo apparato svolge varie funzioni: quella nutritiva, perchè trasporta sostanze nutritive nel sangue alle cellule; quella depurativa, perchè porta via e poi elimina gli elementi di scarto e di rifuito; quella difensiva, poichè trasporta globuli bianchi che fanno parte anche del sistema immunitario; infine quella correlativa , infatti consente lo scambio di alcune sostanze fra apparati.
L'apparato circolatorio è formato dal cuore e da un complesso di vasi, suddivisi in arterie, vene e capillari, in cui passa il sangue. Il cuore è un muscolo particolare, infatti è di tipo striato e involontario. Ha due compiti fondamentali: la struttura muscolare pompa il sangue in tutti gli organi attraverso le arterie, mentre il tessuto specifico di conduzione, dà origine al battito cardiaco. Questo organo ha una forma pressoché conica grande circa come un pugno ed è diviso in atrii e ventricoli. Il cuore è formato dal miocardio, dal epicardio e dalendocardio. Il miocardio è un muscolo ibrido, tra liscio e striato, con la capacità di contrarsi velocemente, ritmicamente ed involontariamente. Il miocardio contraendosi consente al cuore di funzionare in modo ritmico alternando due fasi: diastole (o fase di riempimento) e sistole (o fase di svuotamento). L'epicardio è il rivestimeto più esterno del cuore. Sezionando il cuore in modo frontale appaiono quattro cavità, due a sinistra e due a destra chiamati atri e ventricoli, destri e sinistri. Le cavità sono divise: dal setto interatriale e dal setto interventricolare, che ha una struttura muscolare più evidente. Il dalendocardio ha la stessa funzione dell’endotelio, quindi, è una sottile membrana che circonda le parti interne del miocardio.

Le arterie sono i vasi che portano il sangue dal cuore verso la periferia. Esse derivano tutte dalla ramificazione di due arterie maggiori: l'aorta che esce dal ventricolo sinistro dando origine alla grande circolazione; l'arteria polmonare, che fuoriesce dal ventricolo destro dando inizio alla piccola circolazione. Allontanandosi dal cuore queste si suddividono in rami destinati alle varie parti del corpo e diminuiscono di dimensione, prendendo il nome di arteriole e trasformandosi poi in capillari. Il sangue ha qui carattere arterioso o meglio trasporta ossigeno grazie all'emoglobina e, attraverso il plasma, sostanze nutritive provenienti dall'apparato digerente; dopo aver percorso le ramificazioni dell'aorta il sangue arriva ai capillari dove cede ossigeno e sostanze nutritive ai diversi organi e tessuti. Il sistema venoso ha origine alla periferia del nostro organismo, dai capillari che aumentano via via di dimensione per la confluenza di altri vasi, divenendo progressivamente venule e poi vene. Esse trasportano nella grande circolazione il sangue ricco di rifiuti, proveniente da organi e tessuti mentre nella piccola il sangue, ricco di ossigeno, proveniente dai polmoni. Molte vene seguono il corso delle arterie in numero di due per ciascuna e quindi sono molto più numerose. Tutto il sangue venoso transita dalle due vene cave: in quella superiore convergono i vasi provenienti dal capo, dal tronco e dagli arti superiori; in quella inferiore le vene provenienti dagli arti inferiori e dall'addome. I capillari sono vasi di ridottissime dimensioni e consentono lo scambio di sostandze fra il sangue e i tessuti che lo attraversano.

Il sangue viene definito come un tessuto formato da un liquido, il plasma, globuli rossi, globuli bianchi e le piastrine. Il plasma, che separato dai globuli rossi ha un colore giallino, ha il compito di trasportare alcune sostanze, come proteine, vitamine e ormoni, nei luoghi di utilizzo o di eliminazione. I globuli rossi consentono il trasporto dell'ossigeno grazie a una sostanza in essi contenuta, l'emoglobina; la loro vita media è di 120 giorni ; si pensi che vengono eliminati circa 2 milioni di globuli rossi al minuto. I globuli bianchi svolgono una funzione difensiva contro aggressioni al nostro organismo portate da batteri e virus. Le piastrine contribuiscono alla coagulazione del sangue. Infatti quando un vaso sanguigno si rompe, in occasione di una ferita, nel sangue si attiva il processo di coagulazione a cui contribuiscono le piastrine e numerosi altri fattori, che come risultato danno una sostanza chiamata fibrina che svolge la funzione di un vero e proprio tappo.
Contenuti correlati
Registrati via email