Scheletro degli arti del corpo umano

L’arto superiore è collegato al tronco mediante la cintura toracica, la quale consta delle due clavicole e delle due scapole. Esso comprende le regioni del braccio, dell’avambraccio e della mano.
- Il braccio ha un solo osso lungo una trentina di centimetri, l’omero. Nota che l’estremità superiore dell’omero è ingrossata a forma di una semisfera, denominata testa dell’omero, e si articola in una fossetta della scapola, detta cavità glenoide. L’omero può ruotare in tutte le direzioni.
- L’avambraccio consta di due ossa: il radio (nella direzione del dito pollice) e l’ulna o cubito (nella direzione del dito mignolo). L’avambraccio può compiere un movimento dell’ampiezza di circa 180°.
- La mano è formata di: carpo (corrispondente alla regione del polso) con 8 ossa brevi; metacarpo (corrispondente alla regione della palma) con 5 ossa; falangi (corrispondenti alla regione delle dita) le quali sono 3 per ciascun dito (falange, falangina, falangetta), eccettuato il pollice che ne ha soltanto 2. (Il pollice nell’uomo è opponibile alle altre dita).

L’arto inferiore è collegato al tronco mediante la cintura pelvica. Questa è composta di ossa saldate insieme in modo da formare una robusta conca, detta bacino, atta a contenere i visceri. Tali ossa sono: l’ileo, l’ischio e il pube.
L’arto inferiore comprende le regioni della coscia, della gamba e del piede.
- La coscia ha un solo osso, il femore, il più lungo e più voluminoso osso del nostro corpo. L’estremità superiore del femore termina con un ingrossamento di forma sferica, denominato testa del femore, che si articola perfettamente in una cavità del bacino, l’acetabolo. L’estremità inferiore del femore si ingrossa formando due sporgenze, tra le quali vi è una fossetta colmata da un osso mobile, a forma di lente, la rotula del ginocchio, che impedisce la rotazione in avanti della gamba.
- La gamba consta di due ossa: la tibia (osso robusto rivolto verso l’interno) e il perone o fibula, più sottile, posta all’infuori.
- Il piede si compone di: tarso, con 7 ossa brevi; metatarso (corrispondente alla regione della palma del piede) con 5 ossa; falangi, le quali sono 3 per ciascun dito, eccettuato l’alluce che ne ha solamente 2. L’alluce corrisponde al pollice della mano, ma non è opponibile alle altre dita.

Registrati via email