B-Arrow di B-Arrow
Ominide 130 punti

La teoria della relatività ristretta spiegata in modo semplice e sintetico.

Einstein
Gli Stati Uniti sono sempre stati considerati la terra della libertà e durante la Seconda Guerra Mondiale molti ebrei si ritirarono lì per sfuggire alle leggi razziali, tra cui il grande scienziato Albert Einstein. Quando egli risiedeva ancora in Svizzera, precisamente nel 1905, elaborò la teoria della relatività ristretta.
Cosa afferma?
Questa teoria si applica solo a corpi che si muovono con moto uniforme (cioè con una velocità costante). Essa afferma che energia e massa sono equivalenti; dunque l'energia che un oggetto ha, come risultato del suo moto, si aggiungerà alla sua massa.
Cosa vuol dire?
In altre parole, più velocemente qualcosa viaggia, più pesante essa diventa. Naturalmente a normali velocità questo effetto è trascurabile, ma approssimandosi alla velocità della luce si diventa notevolmente più pesanti. Dato che la massa aggiuntiva proviene dall'energia, non si potrà mai viaggiare più velocemente della luce perché occorrerebbe un'energia infinita. Quindi solo la luce può muoversi alla velocità di 300.000.000 m/s.
Che formula si ricava da ciò?
Da qui la formula E=mc²
Energia = massa a riposo • la velocità della luce al quadrato
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email