VIP 2446 punti

REAZIONI ESOTERMICHE ED ENDOTERMICHE

Alcune reazioni liberano energia, altre ne richiedono

A volte le reazioni chimiche liberano energia, altre volte, invece, hanno bisogno di energia per realizzarsi.
Le combustioni, per esempio, sono state definite proprio come rapide reazioni d ossidazione che liberano energia, soprattutto sotto forma di calore.
Ogni reazione che libera energia è detta esotermica. Anche la respirazione cellulare, che trasforma uno zucchero in acqua e anidride carbonica, può considerarsi una reazione esotermica.
In altri casi le reazioni assorbono energia e allora sono dette endotermiche.
Una reazione endotermica è quella della fotosintesi, in cui reagiscono anidride carbonica e acqua, formando glucosio e ossigeno; la reazione si verifica solo con un apporto di energia luminosa.
Alcuni casi possono trarre in inganno. Abbiamo già consideratolo zolfo che brucia con fiamma producendo anidride solforosa. Questa reazione è esotermica anche se in precedenza, abbiamo dovuto scaldare con un fiammifero per innescare la reazione.

Non è raro il caso che una reazione debba essere innescata fornendo inizialmente energia. La reazione non va però considerata endotermica; l'ossidazione dello zolfo è esotermica perché l'energia liberata dalla reazione è maggiore di quella consumata per innescarla.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email