Ominide 8039 punti

Il movimento del corpo

Osserva come avviene il movimento del tuo braccio o della tua gamba e riscontra che il corpo dell'uomo e degli animali può muoversi grazie ai muscoli i quali, contraendosi e rilassandosi, determinano il movimento delle ossa.
I muscoli nel loro insieme formano il sistema muscolare. Sono costituiti da fasci di fibre che si possono contrarre e rilassare, come un comune elastico. Alcuni muscoli, come quelli del braccio e della gamba, sono comandati dalla volontà e sono perciò detti volontari; altri invece, come quelli dello stomaco e dell'intestino, agiscono indipendente,ente dalla volontà e sono perciò detti involontari. I muscoli sono collegati con le ossa mediante particolari cordicini, chiamati tendini.
Le ossa nel loro insieme formando lo scheletro. Esse, oltre ad essere gli organi passivi del movimento, hanno il compito di sostenere il corpo e di proteggere le parti delicate e molli, come il cervello, il cuore, i polmoni, ecc. Le numerose ossa del corpo sono unite tra loro dalle articolazioni. Nell'uomo e negli animali vertebrati si distinguono tre regioni: scheletro del capo, del tronco e degli arti.
-Lo scheletro del capo comprende le ossa del cranio e della faccia.
-Lo scheletro del tronco comprende le ossa della colonna vertebrale e della gabbia toracica. In tutti i mammiferi, qualunque sia la lunghezza del collo, vi sono sempre 7 vertebre cervicali.
-Lo scheletro dell'arto superiore comprende: l'omero, il radio, l'ulna, il carpo, il metacarpo e le falangi della mano. L'arto superiore si attacca al cinto toracico, formato dalla scapola e dalla clavicola.
-Lo scheletro dell'arto inferiore comprende: il femore, la tibia, il perone, il tarso, il metatarsi e le falangi del piede. L'arto inferiore si attacca al cinto pelvico, formato dall'ileo, dell'ischio e dal pube. I serpenti mancano di arti; le loro vertebre, che sono assai mobili, raggiungono in alcune specie perfino il numero di 400.
I pesci hanno gli arti trasformati in organi adatti al nuoto, chiamati pinne.
Gli uccelli hanno gli arti anteriori trasformati in organi adatti al volo, chiamati ali.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email