Habilis 7403 punti

La meiosi

La meiosi riduce a metà il numero di cromosomi di una cellula. Essa è costituita da due successive divisioni chiamate meiosi I e meiosi II.
• Interfase: i cromosomi si duplicano e ognuno è formato da due cromatidi uniti dal centrometro.
• Meiosi I: nella profase I la cromatina si condensa. Successivamente i due cromosomi omologhi appaiono per la loro lunghezza formando un cromosoma doppio. In questo momento si verifica il crossing over (scambio di tratti di dna che permetta la differenziazione del patrimonio genetico. Nella metafase I le coppie di cromosomi omologhi si dispongono sul piano equatoriale. Nell’anafase I i cromosomi omologhi si separano e vengono trascinati ai due poli. Nella telofase I i cromosomi daranno origine a un nucleo che conterrà solo la metà dei cromosomi originali.
Successivamente si formano le membrane nucleari e si verifica la citodieresi. Alla fine della meiosi I il materiale genetico è doppio in quanto ogni cromosoma è costituito da due cromatidi.

• Meiosi II: nella profase ricompare il fuso. Nella metafase i cromosomi si dispongono sul piano equatoriale. Nell’anafase i cromatidi fratelli si separano e ciascun cromosoma migra verso uno dei due poli. Nella telofase si formano le membrane nucleari e il fuso scompare.
Gli organi riproduttivi dell’uomo sono i testicoli, nella donna sono le ovaie.

Registrati via email