Ominide 319 punti
La celluolosa
La cellulosa viene prodotta dalle cellule vegetali, le quali poi le prendono nella loro pare cellulare dove conferisce rigidità e resistenza, in pratica svolge una funzione di sostegno, infatti, le cellule vegetali si gonfiano assorbendo acqua, non scoppiano grazie alla presenza della cellulosa e quindi le cellule gonfie permettono all'organismo vegetale di mantenere una forma e una certa consistenza. La cellulosa è particolarmente abbondante nelle pareti cellulari delle cellule presenti nelle fibre di cotono e del lino e questa caratteristica viene sfruttata per ottenere tessuti. l'uomo e la maggior parte degli animali non è in grado di utilizzare la cellulosa per ricavarne glucosio, infatti, non possiede nel suo intestino l'enzima in grado di rompere i legami presenti tra glucosio e glucosio della cellulosa.
La rottura dei legami tra i glucosi si chiama idrolisi, perché avviene grazie all'inserimento di acqua, possibile solo se c'è un enzima specifico. Gli erbivori sono gli animali che possiedono l'enzima in grado di eseguire l'idrolisi. Nonostante ciò l'uomo ha bisogno di alimentarsi con cellulosa, infatti, è importantissimo nell'alimentazione, perché forma le fibre (ovvero tutti gli alimenti vegetali che resistono all'azione degli enzimi digestivi) che hanno un'elevata capacità di assorbire l'acqua e sostanze organiche, formando una massa viscosa che aumenta di molto il volume del cibo inserito in bocca creando cosi un senso di sazietà. questo meccanismo facilita il passaggio nell'intestino e permette il rilascio lento dei principi alimentari i quali potranno essere assorbiti, inoltre diminuisce il tempo di contatto delle feci e delle sostanze tossiche che contengono, con le pareti dell'intestino.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email