Ominide 8039 punti

L'aspetto del bue

Il bue è un animale domestico abbastanza comune nelle fattorie e puoi quindi facilmente avere l'occasione di vederlo da vicino e di osservare le sue caratteristiche.
Come rilevi anche dalle foto , i bovini hanno il corpo massiccio, di grande mole, munito di una forte colonna vertebrale e di una lunga coda che termina con un fiocco di crine. Il tronco è voluminoso e si attacca alla testa mediante il collo assai robusto, da cui prende una morbida piega della pelle, chiamata giogaia.
Nota che il petto è largo e le spalle sono muscolose, doti necessarie agli animali da traino per i lavori agricoli. La sommità delle spalle è la parte più elevata del dorso e si chiama garrese. Il peso del toro e del bue può talvolta superare i 12 quintali; mentre il peso della femmina, chiamata vacca o mucca è sempre minore.
Osserva la testa del bue e nota che presenta una fronte larga, sormontata da due corna maestose che rappresentano le armi di cui dispone quest'animale per la difesa e per l'offesa. Esse sono costituite da una sostanza simile a quella delle unghie, chiamata sostanza cornea. Le corna dei bovini internamente sono cave; in pratica sono due atucci inseriti ciascuno alla base, su di una prominenza del cranio.

Gli animali che, come il bue, hanno le corna cave, si chiamano cavicorni. Nei bovini il mantello, l'altezza, il peso , la forma e il colore delle corna, varia da una razza all'altra. Il mantello, nella razza bruno alpina è di colore bruno uniforme; nella razza chianina è di colore bianco porcellana; nella razza pezzata nera olandese o friscina è nero pezzato, ecc.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email