Semifreddo con pandoro sbriciolato

Dopo le Feste di Natale sei tornato a casa pieno di panettoni e pandori ed ora non sai che farci? Prepara questo dolce ed anche le tue cene da studente fuori sede assumeranno una piega diversa.

Serena Rosticci
E io lo dico a Skuola.net

scopri cosa fare degli avanzi del pandoro

Il semifreddo con pandoro sbriciolato è un dolce gustoso che può essere preparato anche da chi non sa cucinare neanche un uovo fritto.

Ingredienti (5):
300 g di pandoro avanzato
200 g di mascarpone
300 g di panna fresca da montare
40 g di rhum
100 g di zucchero semolato
Una bustina di vanillina
100 g di cioccolato fondente
Cacao amaro per guarnire

Costo del piatto: 5 euro

Tempo di cottura: 0 minuti

PREPARAZIONE

- Prendete il pandoro avanzato dai festeggiamenti natalizi e riducetelo in briciole abbastanza piccole con le mani e irroratelo con il rhum che avete a disposizione. Se però non amate particolarmente questo tipo di liquore potete sostituirlo con uno di vostro gradimento. Evitate quelli a base di agrumi come ad esempio il limoncello perché il loro sapore annienta completamente gli aromi contenuti nel pandoro.
Mettete in una terrina abbastanza capiente il mascarpone, unite lo zucchero semolato e sbattetelo a lungo con una frusta fino a quando non sarà diventato ben cremoso.
Adagiate la tavoletta di cioccolato fondente su di un piano d’appoggio rigido e con un coltello tranciante spezzettatela fino ad ottenere scagliette più o meno tutte della stessa grandezza. Versatele nella terrina, aggiungete le briciole del pandoro e amalgamate il tutto.
Intanto lasciate raffreddare bene una ciotola stretta e profonda nel congelatore per almeno mezz’ora dopodiché versateci dentro la panna, unite la bustina di vanillina e montatela con una frusta a mano o elettrica. La ciotola ben fredda vi aiuterà ad ottenere una panna montata perfetta avente la giusta consistenza.
Mescolate la panna montata al precedente composto con un movimento costante e delicato che vada dal basso verso l’alto per evitare di smontare la panna.
Prendete uno stampo antiaderente da budino o da zuccotto e inumidite le sue pareti con un pennello intriso d’acqua. Versate l’impasto al suo interno e livellate la superficie con una spatola a lama lunga. Mettete il semifreddo nel congelatore per circa tre ore dopodiché sformatelo delicatamente su di un piatto da portata.
Se notate che il dolce tende a rimanere aderente al suo contenitore immergetelo per un minuto in acqua calda e ripetete l’operazione di nuovo.
Prima di portare in tavola il semifreddo al pandoro sbriciolato cospargetelo di cacao amaro aiutandovi con un colino a maglie fitte. Il contrasto fra l'amaro del cacao e la dolcezza del pandoro renderanno ancor più squisito questo semifreddo economico.
È un ottimo dessert da servire assieme ad uno spumante dolce che abbia una temperatura compresa fra i due e i tre gradi. Lasciatevi conquistare da questo dolce peccato di gola.

E se volete, potete cimentarvi anche in un'altra dolcissima variante:

Preferiresti realizzare questa e le latre ricette di Skuola di cucina o ti limiti ad assaggiare?

Registrati via email
In evidenza