Ratatouille: prova a farla anche tu!

Non serve per forza essere dei "piccoli chef" per fare una ratatouille da oscar! Se il film Disney ti ha fatto emozionare, prova anche tu a stupire i tuoi amici con questa ricetta semplice ma d'effetto!

Carla Ardizzone
E io lo dico a Skuola.net

ratatouille ricetta

Probabilmente non conoscevate la ratatouille prima di aver visto il film Disney su Alfredo Linguini e il suo "piccolo chef", il topolino Remy. Come dite? Siete troppo grandi per i film Disney? Bel tentativo, ma non ci crediamo! Magari per caso o per tornare per una sera bambini, avrete almeno visto qualche spezzone in TV. E se la storia del topolino chef vi è rimasta nel cuore, perché non provare a cucinare la sua specialità? La ratatouille è un piatto facile e gustoso: è composto di ortaggi tagliati a listarelle cotti in padella con spezie, ed è utilizzato come contorno o aperitivo. Ma siccome noi siamo studenti e non piccoli chef, ne prepareremo una variante al microonde ancora più semplice ma di sicuro effetto!

Guarda l'effetto della Ratatouille sul critico Anton Ego al primo assaggio

Tempi di preparazione: 15 minuti
Tempi di cottura: 20 minuti
Costo: circa 4 euro

Ingredienti (per 4 persone):
5 pomodori da sugo abbastanza maturi
1 cipolla grande oppure 2 cipolle medie
2 melanzane
4 zucchine
1 peperone
2 spicchi d'aglio
olio extravergine di oliva
aceto e sale q.b.
prezzemolo

Preparazione:
Per prima cosa, mettere a scolare le melanzane lavate con un po' di sale grosso, per far perdere loro il retrogusto amaro che può caratterizzarle.
Quindi, lavare tutte le verdure e tagliarle a dadini di circa 1 centimetro.
A parte, lavare i pomodori, spellarli con attenzione, e tagliare anch'essi a cubetti.
Sbucciare la cipolla e tagliarla a listerelle non troppo sottili, quindi sbucciare gli spicchi d'aglio e schiacciarli: a questo punto tutte le verdure potranno essere unite in un contenitore adatto al forno a microonde e fornito di coperchio.
Aggiungere il sale, coprire, e cuocere per 10 minuti al massimo livello di potenza del forno.
Quindi, aprire il microonde, scoperchiare, mescolare, e rimettere in forno altri 10 minuti allo stesso livello di wattaggio.
A questo punto, terminata la cottura, se ci fosse acqua in eccesso eliminarla con un cucchiaio, e condire con olio, aceto e una ricca spolverata di prezzemolo tritato grossolanamente.
La ratatouille è pronta: se preparata per essere una delle portate di un ricco antipasto, va servita tiepida o fredda, accompagnandola da pane fresco oppure bruschettine di pane tostato.
A seconda del gusto, invece, in aggiunta a riso bianco, può essere considerata anche la portata principale del pasto.
Infine, se utilizzata come contorno, la ratatouille accompagna in modo eccellente soprattutto portate a base di carne, sia bianca che rossa, oppure secondi a base di cacciagione, dei quali stempera il forte aroma selvatico.

Volete continuare a cucinare? Scoprite le altre ricette di Skuola di cucina!

Registrati via email
In evidenza