apona88 di apona88
Genius 37906 punti

Psicologia: storia e teorie

Termine “psicologia”:XVI sec.,al tedesco Melantone(latinista e grecista).
1690:John Locke elabora una scienza della mente per studiare come
funziona l’intelletto umano usando gli stessi metodi adoperati per le scienze naturali.La psicologia scientifica moderna si affaccia nella storia solo intorno alla metà dell’800,infatto fisici,naturalisti,medici,fisiologi cominciarono ad interessarsi della psiche:si occupano delle sensazioni,percezioni,attività mentali,emozioni;ma non parlano di psicologia.questa materia era associata e considerata branca della filosofia infatti erano soprattutto i filosofi a parlare di questa materia.
1872:Darwin era fondatore della biologica dell’evoluzione che influì sull’etologia.In un libro famoso analizzò l’espressone delle emozioni negli animali e negli uomini.Ha analizzato il concetto di C.N.V. e di comunicazione degli animali(si comunica,oltre che con le parole,anche con il corpo e i suoi movimenti).

Wundt Wilhelm si laureò in medicina e svolse attività didattica di fisiologia.Voleva che la psicologia diventasse una scienza a sé.Egli creò il primo laboratorio di psicologia,conosciuto come laboratorio di Lipsia.Le ricerche che venivano svolte vertevano sulla fisiologia delle sensazioni e percezioni,sui tempi di reazione e sulla psicofisica.Nacque la psicologia come disciplina scientifica e a Wundt fu riconosciuto il merito di averla resa una materia indipendente.

Ebbinghaus
condusse la prima ricerca empirica di psicologia sulla memoria.Egli era uno studioso solitario che si trovò a studiare questa scienza per caso,dopo essere rimasto affascinato da un libro di Fechner.Per 5 anni fece uno studio rigoroso attraverso esperimenti sulla memoria.non aveva un laboratorio né organizzazioni per fare le ricerche.Fece gli esperimenti su sé stesso e imparò a memoria circa 2300 sillabe senza senso.per memorizzarle seguiva regole precise.A forza di ripetere la memoria migliorava ma scoprì anche che con il passare del tempo la memoria diminuiva e questa regressione è rappresentata nella curva dell’oblio;l’apprendimento è CMQ migliore se si memorizzano i dati distribuendo le informazione in più tempi che in un’unica dose.Sulla memorizzazione,inoltre,influisce anche la posizione delle sillabe nella lista da imparare(nel caso dell’esperimento).

Strutturalismo:scuola di psicologia e corrente.Secondo gli strutturalisti,lo scopo della psicologia è descrivere che cosa c’è nella mente.Essa deve ritrarre la sua struttura.La struttura della mente è come un mosaico con tanti pezzi messi insime.

Funzionalismo:scuola di psicologia e corrente fondata da William James.Questa corrente si contrappose allo strutturalismo.A loro differenza,i funzionalismi pensavano che la psicologia doveva capire come funziona la mente e non aveva senso analizzare la struttura della mente perché essa è dinamica.Ci si doveva chiedere invece cosa essa facesse e a quale scopo.Inoltre i funzionalismi pensavano che lo scopo ultimo delle attività mentali fosse l’adattamneto all’ambiente.

Pavlov:fisiologo russo;diede avvio al condizionamento classico con gli esperimenti sui cani.Il condizionamento classico è una forma di apprendimento basata sugli effetti degli stimoli ambientali,che non chiama in causa la mente ma solo i meccanismi di reazione dell’organismo all’ambiente.Questo studio fu approfondito dal comportamentismo,che fu una corrente statunitense della psicologia che ha studiato il condizionamento operante.In questo,il soggetto che impara,a seconda delle condizioni che compie,può ricevere o non ricevere rinforzi.
-chimografi:appositi strumenti di registrazione della quantità di saliva prodotta momento per momento.

Comportamentismo:il principio fondamentale di questa corrente è che in psicologia bisogna attenersi a ciò che è oggettivo e osservabile.Individuo considerato scatola nera(black box):cioè un sistema di cui si può dire quali sono gli stimoli esterni,senza sapere come è fatto dentro e come funziona.Il comportamentismo è anche caratterizzato dal rifiuto della mente(=antimentalismo).
Aree:
-psicologia cognitiva:studia i processi mentali con metodi rigorosi e sofisticati.I temi principali sono la percezione,l’attenzione,la memoria,la conoscenza,la soluzione dei problemi,il ragionamento, le attività cognitive e l’intelligenza.

-psicologia sociale:studia le attività e i comportamenti delle persone in relazione alla vita sociale.I temi principali della psicologia sociale sono i gruppi,l’influenza sociale,la conformità,le opinioni,gli atteggiamenti,il pregiudizio,la simpatia,l’aggressività, l’altruismo,il sé.
-psicologia evolutiva:studia come cambia la psiche degli individui col passare del tempo.
-psicologia dell’età evolutiva:studia come si cresce e si diventa adulti.
-psicologia del ciclo di vita:si interessa delle tappe fondamentali della vita.
-psicologia dell’arco di vita:studia come cambia la psiche delle persone a seconda delle esperienze personali e delle vicende storiche del periodo che ci si trova a vivere.

Registrati via email