Eliminato 2152 punti

Motivazione estrinseca ed intrinseca

I comportamenti che attiviamo al fine di raggiungere gli scopi prefissati hanno un ruolo determinante in quanto sono mossi e orientati dalla nostra motivazione a raggiungere il traguardo La motivazione può essere paragonata a una spinta che stimola sia dall'esterno sia dall'interno a portare a compimento quanto ci si è proposti. Che cosa significa stimolato dall'esterno o dall'interno? Vi sarà capitato di essere indotti a portare a termine un compito con la promessa di un dono finale come un viaggio, un motorino, una moto, un'automobile, una festa in un locale prestigioso. In questo caso siamo invogliati a intraprendere questa fatica per ottenere quanto promesso.

La psicologia indica con il nome di motivazione estrinseca questo tipo di energia che attiva comportamenti controllati da eventi osservabili e misurabili, come promesse da mantenere. Di solito la nostra esistenza fortunatamente non è controllata solo dall'esterno. A questo scopo ci viene in aiuto la motivazione intrinseca che sostiene e orienta la nostra attività indipendentemente dagli eventi esterni. In questo caso siamo noi che, in base all'impegno profuso e ai valori personali, elargiamo carezze a noi stessi con saggezza e con ponderazione. Non è detto che una tipologia di motivazione sia migliore di un'altra poiché entrambe intervengono e favoriscono, se ben dosate, il raggiungimento di quanto proposto. E' ovvio che l'eccesso o il difetto dell'una o dell'altra porta a uno squilibrio che avrà conseguenze disorientanti sulla nostra motivazione.

Registrati via email