Ominide 8039 punti

Percezione e sensazione

La percezione è un processo attivo di organizzazione delle informazioni attraverso i nostri organi di senso.
Spesso noi siamo convinti che tutto ciò che percepiamo sia una riproduzione fedele della realtà ma non è cosi perchè degli studi hanno messo in luce che è soltanto apparente e questo prende il nome di realismo ingenuo.
La sensazione invece si differenzia dalla percezione perchè è un'impressione soggettiva che deriva da uno stimolo esterno; ad esempio noi siamo fermi su un treno in attesa che parta, abbiamo la sensazione di muoverci solo perchè è il treno accanto a partire.

Gestalt

La scuola della Gestalt è nata agli inizi del Novecento, in Germania e gli psicologi della Gestalt si sono occupati del tema della percezione. Essi sostenevano la teoria " il tutto è diverso dalla semplice somma delle parti". Ad esempio pensiamo ad una melodia che è composta dalla sequenza delle note e il risultato finale è molto più della semplice somma delle note .

Articolazione figura-sfondo: Gli psicologi della Gestalt dicevano che non c'è figura senza sfondo; ad esempio se noi guardiamo il vaso di Rubin se poniamo come sfondo la parte nera percepiamo un vaso, mentre se poniamo come sfondo la parte bianca otteniamo due profili.
Principio della vicinanza: Dice che noi tendiamo a percepire come figura unica gli elementi che sono vicini.
Principio della somiglianza: Dice che tendiamo a raggruppare gli elementi che si assomigliano e li distinguiamo da quelli che hanno caratteristiche diverse.
Principio della chiusura: Dice che le forme a noi familiari tendiamo a vedere delle figure chiuse e complete anche se sono incomplete.
Principio della continuità di direzione: Dice che tendiamo a raggruppare gli elementi in continuità piuttosto che per contrasto.
Principio della buona forma: Dice che noi tendiamo a percepire più facilmente le figure semplici.
LE ILLUSIONI PERCETTIVE
Le illusioni percettive sono le divergenze tra la realtà percepita e quella reale.
Nell'illusione di Muller Lyer sembra che le due figure siano di lunghezza diversa ma in realtà sono uguali; cambia solo l'orientamento delle frecce.
Nell'illusione di Ponzo due segmenti orizzontali contenuti tra le due linee sembrano di misura diversa ma in realtà hanno la stessa lunghezza.
Nell'illusione di Orbinson : mostra come tutte le linee partono da uno stesso punto centrale chee ci fanno percepire in modo deformato il cerchio.
Nella giovane e la vecchia di Boring possiamo vedere contemporaneamente una donna giovane e una donna vecchia.
In questo testo molto dettagliato si parla in generale della gestalt per poi passare a un discorso più ampio sulle illusioni percettive.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email