Ominide 1660 punti

ROBERT GAGNE' E LA TASSONOMIA

Robert Gagné (1916-2002), psicologo, propone la tassonomia, ovvero una classificazione in base a dei criteri.
Egli individuò nel 1965 otto tipi di apprendimento.

1-L'APPRENDIMENTO DI SEGNALI
Il soggetto apprende in modo passivo, per cui riceve stimoli esterni e risponde in modo automatico. All'interno di questa categoria si trovano altre forme di apprendimento:
-l'assuefazione;
-la sensibilizzazione;
-l'imprinting .
Nell'assuefazione l'organismo impara a non reagire a determinati stimoli: se uno stimolo si presenterà più volte di seguito, la risposta si indebolirà. Nella sensibilizzazione il soggetto si attiva sempre di più quando c'è uno stimolo che si ripete nel tempo, finchè diventa insopportabile. L'imprinting è una forma di apprendimento che avviene nelle prime ore di vita. Questo tipo di apprendimento è stato studiato dall'etologia, disciplina che studia il comportamento animale.

2-L'APPRENDIMENTO STIMOLO-RISPOSTA
E' corrispondente al condizionamento operante, in cui il soggetto è attivo e la risposta allo stimolo è spontanea.

3-L'APPRENDIMENTO DI CONCATENAZIONI
Riguarda l'abbinamento in sequenza di diverse combinazioni stimolo-risposta che vengono apprese in precedenza.
La contiguità è il succedersi di atti uno dopo l'altra che vengono associati.

4-L'ASSOCIAZIONE VERBALE
Si tratta di una forma particolare dell'apprendimento per concatenazione, in quanto riguarda l'apprendimento verbale di una lingua. L'apprendimento di una lingua procede per associazioni verbali di stimoli e risposte.

5-L'APPRENDIMENTO DI DISCRIMINAZIONE
La memoria è importante: quanto più sono numerosi gli elementi da discriminare, tanto più difficile sarà memorizzarli. Le discriminazioni apprese compromettono le risposte a nuovi stimoli.

6-L'APPRENDIMENTO DI CONCETTI
Capacità di "classificare le situazioni di stimolo in termini di proprietà astratte, come colore, forma, posizione e numero". Apprendere un concetto significa riuscire a riconoscere alcune caratteristiche in un oggetto ed attribuirle poi ad altri, generalizzandole.
In questa forma di apprendimento il linguaggio ha una parte fondamentale. L'apprendimento di concetti si realizza più facilmente se il soggetto sperimenta diverse tipologie di stimolo che possiedono la caratteristica da apprendere.

7-L'APPRENDIMENTO DI REGOLE
Le regole vengono definite come catene di due o più concetti e vanno ben distinti dai semplici enunciati verbali. Si può definire l'apprendimento di regole come un apprendimento di concatenazioni di concetti.
L'apprendimento di regole è il meccanismo principale su cui si basa il modello educativo tradizionale.

8-L'APPRENDIMENTO DI PROBLEMI
Si basa sui processi cognitivi complessi, come l'elaborazione, la memoria, l'attenzione, la valutazione. In questi casi il nucleo dell'apprendimento è la conoscenza,più che dl comportamento si parla quindi di apprendimento cognitivo o complesso .

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email