sabrx di sabrx
Ominide 444 punti

Le emozioni sono modalità brusche e immediate al quale il nostro organismo risponde quando ha uno stimolo inaspettato.
Le emozioni base sono cinque:

  • - gioia
    - tristezza
    - rabbia
    - paura
    - disgusto

Ad ognuna di queste appartengono dei sottoinsiemi. Come ad esempio alla famiglia della paura si trova l'ansia o alla famiglia della rabbia si trova l'ira.

È importante distinguere le emozioni dagli stati d’animo.
Le emozioni hanno durata breve mentre gli stati d’animo( anche le sentimenti) possono essere duraturi nel tempo.

Ogni emozioni è il risultato di tre diverse componenti:

- componente cognitiva: essere consapevoli dell'emozione che si sta provando;
- componente fisiologica: modificazione fisiologica; ( battito accelerato, respiro affannoso...)
- componente espressiva: modificazione facciale.

Riguardo l'ultima componente, la componente espressiva, ci sono stati diversi studi da parte dello psicologo Ekman. Studi che affermano che tutti gli esseri viventi acquisiscono la stessa espressione facciale quando si prova un emozioni di: sorpresa, rabbia, paura, disgusto, tristezza, gioia.

Le emozioni possono essere "positive" anche se sono considerate emozioni "negativa".
La rabbia è liberatoria.
La paura ci indica prudenza.
La tristezza ci aiuta a rielaborare un lutto.
Insomma le emozioni sono fondamentali nella vita di ogni giorno, poichè ci permettono di prendere importanti decisioni.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email