Ominide 4838 punti

Lo sviluppo comunicativo: Teorie innatiste-modulariste “forti” – Chomsky

Secondo queste teorie, gli aspetti fondanti per lo sviluppo linguistico e sui quali esso è basato sono il sistema linguistico e le conoscenze (il sistema cognitivo). Chomsky e Fodor sostengono infatti che il bambino sia predeterminato dagli aspetti genetici e biologici per lo sviluppo linguistico e non considerano l'importanza che assume nello sviluppo il contesto ambientale.
Gli autori sostenevano che esistesse un LAD che era dominio-specifico ovvero che si occupava di catturare gli stimoli linguistici, perciò, il sistema cognitivo è considerato il motore fondante per lo sviluppo linguistico.

Prove a favore delle teorie modulariste-innatiste forti:
- la presenza di una finestra temporale specifica in cui il linguaggio può essere acquisito, una volta superate, il linguaggio non si acquisisce più con la stessa velocità e la stessa accuratezza fonologica. Infatti, sono stati condotti degli esperimenti che hanno dimostrato che il linguaggio viene appreso nella prima infanzia e che non può essere appreso successivamente, se non utilizzando innumerevoli sforzi.

- i primati non umani non sono in grado di acquisire il linguaggio poichè non hanno la stessa struttura celebrale degli esseri umani
- la grammatica viene appresa senza bisogno di studio sistematico

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email