Home Invia e guadagna
Registrati

Password dimenticata?

Registrati ora.

Apprendimento

Relazione sugli studi sull'apprendimento.

E io lo dico a Skuola.net
L'apprendimento

L'apprendimento è una modificazione, un cambiamento nel nostro modo di comportarci e di vivere maturato attraverso l'esperienza. Ogni esperienza ci modifica. Quattro sono gli studiosi che si sono interessati allo studio dell' apprendimento:

  • 1 Skinner--> apprendimento semplice (per i suoi esperimenti usava i topi)
    2 Thordike--> apprendimento "per tentativi ed errori" (per i suoi esperimenti usava i gatti)
    3 Koler--> apprendimento cognitivo "insight" (usava le scimmie per i suoi esperimenti)
    4 Pavlov--> apprendimento dei "riflessi condizionati" (usava i cani per i suoi esperimenti

Skinner
Skinner utilizzava ratti e piccioni. Fu l'inventore dello "skinner box" una gabbia che conteneva dei sistemi programmati di rinforzo (rinforzo positivo o negativo)
Skinner fece apprendere ai ratti che dovevano pigiare o tirare una leva. I rinforzi potevano essere Positivi (nel qual caso al topo sarebbe arrivato del cibo) o Negativi (nel qual caso le condizioni ambientali della gabbietta sarebbero peggiorate)

La legge di Skinner (legge dell'acquisizione)
La forza di un comportamento operante aumenta tutte le volte che il comportamento è seguito dalla presenza o della scomparsa di uno stimolo rafforzante.

Thordike
Thordike sosteneva che essendo l'organismo fondamentalmente attivo e dinamico quando è posto in una situazione problematica reagisce come gli è possibile.
Costruì una gabbia particolare chiamata Puzzle Box, dentro vi metteva un gatto affamato e fuori vicino alla gabbia metteva il cibo. Il gatto attraverso tentativi ed errori doveva spostare un chiavistello per uscire. L'animale compiva una serie disordinata si azioni, saltava, graffiava, mordeva finchè non riusciva per caso ad aprire la gabbia quindi a sfamarsi.

La legge di Thordike(legge dell'effetto)
Le risposte seguite da conseguenze soddisfacenti formano nuove abitudini di comportamento e rimangono impresse; mentre quelle seguite da conseguenze insoddisfacenti vengono cancellate.

Koler
Koler nella sua gabbia introduce una scimmia e svariati utensili e sul soffitto appende delle banane. La scimmia per prenderle ha bisogno di un INSIGHT cioè un atto d'intelligenza, un'idea.
La scimmia si trova davanti a delle situazioni:
1) Il soggetto deve trovarsi davanti ad una difficoltà
2) Il problema deve trovasi ad una fascia adeguata di difficoltà (ne troppo facile ne troppo difficile)
3) Il soggetto deve conoscere gli elementi per risolvere il problema

Come risolvere il problema?
- Rendersi conto che c'è un problema
- Fermarsi a pensare, stabilire qual è il problema
- Decidere un obiettivo (quello che desideri che avvenga)
- Pensare a molte possibili soluzioni
- Pensare alle conseguenze di ciascuna soluzione
- Scegliere la soluzione migliore
- Fare un piano per attuare la soluzione

Pavlov
Inizialmente i suoi esperimenti vertevano sulla secrezione della saliva del cane. Sottoponendoli a interventi chirurgici per deviare la saliva e poterne studiare.
Una volta che i cani si erano ristabiliti dall'intervento venivano imbracati e legati a supporti chiamati "torri del silenzio". Mentre conduceva le indagini sul funzionamento delle ghiandole digestive fa alcune osservazioni che lo inducono allo studio dei Riflessi condizionati.
Il cane produce saliva con il cibo davanti stimolo incondizionato questo stimolo provoca nel cane una risposta incondizionata(la saliva). Un altro stimolo ad esempio una campanella non farà salivare il cane, questo è chiamato stimolo neutro. Ma se lo stimolo neutro (la campanella) viene accostato allo stimolo incondizionato (il cibo) non è più neutro ma sarà condizionato che spingerà il cane a una risposta condizionata.
In pratica: Pavlov portava del cibo al cane che inevitabilmente alla sua vista salivava, in seguito alla pietanza accostò il suono della campanella, il cane si abitua quindi a sentire la campanella prima di mangiare. Infine il cane saliverà anche solo al sentire della campanella poichè associa quel suono all'arrivo del cibo anche se nel suo campo visivo di cibo non ce n'è.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare