Habilis 7733 punti

La gestualità

La gestualità è un atteggiamento molto importante nella comunicazione non verbale. Alcuni studiosi americani hanno proposto una classificazione di questi importanti gesti:
• Emblemi: gesti che sostituiscono la comunicazione ( per esempio il segno ok)
• Illustratori: gesti che affiancano i discorsi allo scopo di sottolineare meglio di quello che si sta dicendo.
• Indicatori dello stato affettivo: gesti che accompagnano le espressioni del nostro volto quando manifestano un’emozione
• Regolatori dell’interazione: i gesti che punteggiano le nostre conversazioni ( ad esempio la mano aperta che allunghiamo in avanti per indicare al nostro interlocutore l’intenzione di interromperlo per voler prendere la parola).
• Adattatori: i gesti non intenzionali con cui regoliamo la posizione del corpo rispetto a un’altra persona.
La postura è la disposizione spaziale che facciamo assumere al nostro corpo. Le posizioni possono essere di tre tipi:

-eretta
-seduta
-sdraiata
Anche la postura è un forte elemento comunicativo: alzarsi in piedi quando entra in classe il preside comunica deferenza. Ci sono alcune interpretazioni su cui gli psicologi e gli altri studiosi concordano:
-segnali di dominanza: gambe divaricate con mani sui fianchi
-atteggiamento di sottomissione: inchinarsi e genuflettersi

Registrati via email