Erectus 2101 punti

Didattica psicologica

Comenio sintetizza la propria didattica proponendo dieci principi/precetti nei quali articola tutto il suo pensiero, evidenziando le analogie tra i processi di apprendimento e i processi naturali, pertanto l’educazione sarà adeguata:
1 Se inizia presto, prima che le menti siano corrotte ;
2 Se avviene con la dovuta preparazione degli animi degli scolaretti ;
3 Se procede dalle cose semplici alle più difficili ;
5 Se nessun alunno è gravato da cose superflue ;
6 Se si procede ovunque lentamente ;
7 Se le menti non sono costrette se non a ciò che desiderano naturalmente per ragioni di età e di metodo ;
8 Se tutto viene insegnato attraverso la diretta esperienza ;
9 Se tutto viene insegnato per utilità immediata ;
10 Il tutto con il medesimo metodo costante e assiduo; in maniera tale che tutto diventi una “cosa dolce e piacevole “ , ripercorrendo anche i dieci principi naturali.

Comenio propone dei criteri didattici voli allo sviluppo della formazione di una personalità autonoma, in grado di cercare ed esprimere una propria considerazione in merito alla realtà.
La didattica tradizionale ha fatto credere che sapere a memoria vari argomenti significasse essere realmente istruiti, ma la erra istruzione non si ha dai libri, ma l’uomo deve ricercare il sapere dagli elementi naturali, facendo delle osservazioni personali sui vari fenomeni e non basandosi sulle testimonianze altrui. Nonostante i valori sostenuti da Comenio , quali la motivazione, l’interesse e il vissuto dell’alunno, il suo metodo più volte ha lasciato spazio all’oggettività delle procedure didattiche, rispetto alla soggettività dell’alunno.

Registrati via email