Pre–romanticismo


Nascita di una nuova sensibilità, accanto ai problemi illuministi c'è l'esaltazione dei sentimenti e un nuovo rapporto con la natura. Le prime poesie del Romanticismo erano lugubri, cupe, dovevano riecheggiare il periodo del medioevo. Tipo sepolcrale (Ossian). Gusto dell'orrido, macabro, che che ritroveremo nei Sepolcri di Foscolo.


L'Ottocento: profilo storico


Secolo in cui i concetti di libertà e di nazione divengono idee – guida , capaci di dare una svolta alla storia dell'umanità.
La borghesia riesce ad impossessarsi del potere, e impone i suoi ideali di vita e di comportamento sociale.
Secolo ricco di entusiasmi e di contraddizioni, di profondi travagli politici, sociali, intellettuali.
La Rivoluzione Francese diffonde in Europa esigenze di libertà, di garanzie costituzionali, di nuove strutture statali che divengono problemi di tutti e che rimarranno anche dopo il fallimento rivoluzionario e la Restaurazione.

Il concetto di nazione coinvolge tutti i ceti sociali, che finora erano stati lontani dalla vita politica e favorisce l'integrazione di questi ceti nell'ambito di un dibattito culturale.
La Rivoluzione Industriale, cominciata in Inghilterra e diffusasi in Europa più tardi, riesc a far volgere l'attenzione al problema sociale: infatti fra le classi più colte c'è un nuovo interesse per i ceti più deboli anche se ancora non ci sono soluzioni di rinnovamento.
Per l'Italia l'800 è il secolo che vede maturare e diffondersi tra tutti i ceti le idee di libertà e indipendenza e la coscienza di una più vasta comunità nazionale in cui risolvere e superare ogni problema.
Dalla fine del settecento, fino al 1815 (anno della cadua di Napoleone e dell'inzio della Restaurazione) esperienza rivoluzionaria, prima si sviluppa negli aspetti più estremisti e disordinati della fase giacobina, poi nel più pacato e ordinato sviluppo delle strutture amministrative e politiche nate sotto la tutela dell'impero di Bonaparte (età napoleonica, nel campo letterario abbiamo il neoclassicismo).
Dal 1815 – 1860: risorgimento (ambito politico), romanticismo (ambito letterario). Abbiamo una affermazione di una nuova cultura letteraria che riguarda tutto il popolo, non più esclusivamente legata alla tradizione nazionale ma inserita nel dibattito culturale europeo contemporaneo.
Dopo il 1860 e fino alla fine del secolo: problemi dell'organizzazione del nuovo stato unitario, ma collocazione nel nuovo quadro politico europeo, crisi economiche e conseguente malessere sociale.
Età del realismo, sia in letteratura che nella vita politica, caratterizzata dalla crisi agricola, dalla progressiva industrializzazione, dall'apparire delle prime lotte sociali.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario 800?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email