Dreke90 di Dreke90
Genius 6795 punti

Il teatro

Nel corso del’800 il teatro viene sempre più assumendo una spiccata funzione sociale:è il luogo di aggregazione della media e alta borghesia,il luogo in cui una società nazionale si riconosce e stabilisce i parametri della propria identità;ed è anche sede di appassionati dibattiti colturali.
Il nuovo genere del dramma borghese,nato alla fine del settecento in Francia trova il suo maestro indiscusso nel norvegese Henrik Ibsen. Egli seppe agitare i problemi di fondo e dunque anche mettere in luce le paure e i turbamenti - del borghese europeo,da quello dell’emancipazione femminile,in casa di bambola a quello della crisi della famiglia,in spettri,August Strindberg appartiene a una generazione successiva rispetto i Ibsen.Nel suo teatro si passa dal naturalismo delle prime opere al simbolismo di quelle della maturità,in cui l’elemento onirico e visionario diventa dominante. Particolare importanza,come espressione di questa poetica,ha il sogno.

Il simbolismo penetra nel teatro in lingua francese grazie al belga Maurice Maeterlinck.
In Inghilterra troviamo due autori teatrali di grande rilievo:Oscar Wilde e soprattutto Bernard Shaw.
I tre maggiori autori di teatro in lingua tedesca sono Gerhard Hauptmann,l’austriaco Hugo von Hofmannstahi e Frank Wedekind.
In Russia si dedicarono al testo i due maggiori narratori di questa età Tolstoj e Cechov.
Il dramma borghese penetra in Italia abbastanza tardi ,alla fine degli anni 80 ,il maggior rappresentante del dramma borghese è Giuseppe Giocosa. Il teatro verista s’impone in Italia con cavalleria rusticana che verga trasse dall’omonima novella di vita dei campi e mise in scena nel 1884 .
La stagione del melodramma verista è l’ultima di questo genere teatrale ,entra in crisi all’inizio del nuovo secolo.
Il melodramma verista,caratterizzato da colori accesi e toni vibranti ,nasce con cavalleria rusticana,con cui Pietro Mascagni mette in musica l’opera di verga. Ma il maggiore compositore di melodrammi fu Giacomo Puccini(1858-1924).

Registrati via email