Primo anno? Come superare la condizione di matricola

Come superare la condizione di matricola

L’immagine tipica della matricole universitarie? Perse tra corridoi e aule, con lo zaino pieno di libri e le idee poco chiare. Tra una fila in segreteria e una lezione, cercano di capirci qualcosa del nuovo mondo universitario. Tuttavia, un modo per superare la crisi c’è: università come la John Cabot University propongono tantissime iniziative per riuscire a rompere il ghiaccio in maniera facile e divertente con il mondo universitario. Spesso il segreto è proprio quello di rivolgersi a chi ne sa più di voi: ecco qualche esempio.

GIOCARE D’ANTICIPO: GIORNATA DI VITA UNIVERSITARIA - Se non siete ancora matricole, ma presto lo diventerete, meglio giocare d’anticipo e scoprire con i vostri occhi come funziona il mondo universitario, partecipando agli open days e alle iniziative di orientamento. C’è un’università che dà addirittura l’opportunità di seguire per una intera giornata le lezioni dell’ateneo e sperimentare la vita universitaria: è la John Cabot University. Come si studia all’università? L’approccio usato per insegnare è teorico o pragmatico? L’atmosfera è formale o informale? C’è spazio per domande? Potrete rispondere a questi dubbi semplicemente sperimentando una giornata all’università. Per partecipare vi basterà prenotare la vostra giornata di vita universitaria: sarà possibile partecipare all’incontro del 15 luglio nelle sede di via della Lungara, 233 a Roma. Si parlerà di lavoro e di come la formazione John Cabot fornisce gli strumenti e le conoscenze utili per avere successo.

SFRUTTARE L’ESPERIENZA DEI PIU’ GRANDI – I vostri fratelli maggiori, i ragazzi che ormai non sono più matricole e frequentano la vostra stessa università, non devono mettervi soggezione ma devono essere il vostro trampolino di lancio: loro ci sono già passati e sanno bene quanto prezioso sia l’aiuto di un tutor per affrontare al meglio il passaggio tra liceo e l’università. Alla John Cabot University gli studenti in procinto di laurearsi possono offrirsi come skipper e orientation leaders per i ragazzi delle scuole superiori e le matricole che partecipano alle attività di orientamento. Con il loro aiuto, tutto sembrerà più semplice.

ANCHE I PROF VI DANNO UNA MANO – I professori possono darvi una mano importante nel familiarizzare con la nuova realtà universitaria. Perché quindi non rivolgersi direttamente a loro? I servizi di tutoring da parte dei prof sono gratuiti e vi guideranno negli aspetti più svariati della vita universitaria. In atenei come la John Cabot University questo aspetto è particolarmente sviluppato, complice soprattutto il metodo di insegnamento americano che favorisce lo sviluppo di rapporti personali con i singoli docenti. Infatti ad ogni matricola viene assegnato un academic advisor che la seguirà per tutto il percorso accademico. E' un punto di riferimento prioritario per lo studente e lo consiglia in tutto ciò che riguarda l'università: come costruire il percorso di studi, a quali materie dare precedenza, scegliere se frequentare un percorso di formazione post-laurea o inserirsi direttamente nel mondo del lavoro.

Per prenotare una giornata universitaria alla John Cabot University visita il sito
Vuoi sapere di più sulla John Cabot University? Scarica la brochure!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta